Terzo modello ibrido Jeep e primo 4x4 duro e puro elettrificato della gamma, la Wrangler plug-in si mostra al MiMo in video live

La Jeep Wrangler Rubicon, iconico fuoristrada 4x4 made in USA, unisce la tradizionale trazione integrale per l'off-road duro e puro alla tecnologia ibrida plug-in che, in Jeep, prende il nome di 4xe come per la Renegade e la Compass.

Questa variante della Wrangler capace di muoversi in modalità completamente elettrica è presente al Milano Monza Motor Show 2021, da cui ve lo raccontiamo nel video live che trovate qui sopra.

Elettrificato, ma sempre fuoristrada

Sotto il cofano della Wrangler 4xe un motore a benzina a quattro cilindri turbo da 2.0 litri, abbinato ad un cambio automatico ZF TorqueFlite a otto marce e due motori elettrici alimentati da una batteria agli ioni di litio, il tutto per una potenza complessiva di 380 CV e una coppia massima di 637 Nm. 

Jeep Wrangler 4xe al MIMO 2021

Uno dei due motori elettrici sostituisce l'alternatore, collegandosi all'albero motore tramite la cinghia, mentre il secondo è integrato all'interno della trasmissione automatica e prende il posto del classico convertitore di coppia.

L'impianto elettrico è a 400 V, alimentato da una batteria agli ioni di litio da 17 kWh posizionata sotto al divano posteriore: questa permette alla Wrangler ibrida di muoversi in modalità a zero emissioni per circa 50 km.

Come detto poco sopra, la Wrangler (e soprattutto la Rubicon, che vedete nel video) è un'auto che punta tutto sulle doti off-road, a partire da scelte progettuali come il telaio a longheroni. Il che significa che non può mancare la trazione 4x4, la capacità di guado fino a 76 cm di altezza, il differenziale a slittamento limitato Trac-Lok e le barre stabilizzatrici indipendenti. In più, sono di serie gli pneumatici specifici per l'off-road con cerchi da 17 pollici.

Fotogallery: Jeep Wrangler 4xe al MIMO 2021