"Un nuovo vento sta prendendo sempre più forza". Con questa breve frase viene presentato il video teaser della Maserati Grecale, il SUV medio del Tridente in arrivo a fine 2021. Un modello importante per aumentare le vendite, inserito in un segmento in costante crescita e che vede tra le rivali Audi Q5, BMW X3 e Mercedes GLC.

In arrivo per la fine del 2021 la Maserati Grecale sarà basata sulla piattaforma Giorgio di Alfa Romeo Stelvio e Giulia, con schema a trazione posteriore o integrale abbinata a motori ripresi dal resto della gamma. Potrebbe esserci spazio anche per il V6 di litri della MC20, il Nettuno costruito interamente a Modena e che sulla coupé sportiva tocca i 620 CV.

Anche elettrica

Della Maserati Grecale abbiamo parlato ieri in occasione delle nuove foto spia che ritraggono il SUV del Tridente - pesantemente camuffato in un parcheggio. Anche col video teaser purtroppo non si hanno nuovi indizi circa lo stile e le motorizzazioni, col solo logo del Tridente come elemento di spicco del brevissimo filmato.

 

Bisogna quindi ancora una volta affidarsi ai rumors, che vorrebbero la Grecale equipaggiata col 2.0 mild hybrid già utilizzato da Ghibli e Levante, con al top della gamma la versione Trofeo che potrebbe utilizzare - in versione leggermente depotenziata e modificata - il motore Nettuno della MC20. Successivamente al lancio arriverà anche la Grecale 100% elettrica, a rimpolpare la gamma denominata "Folgore" che verrà portata al debutto dalla GranTurismo.

Tecnologia da prima della classe

Un altro aspetto fondamentale nella Maserati Grecale sarà quello relativo all'infotainment e ai sistemi di assistenza alla guida, ormai sempre più importanti quando si parla di marchi premium.

Il SUV del Tridente dovrebbe essere equipaggiato con una versione ancora più moderna di Uconnect5, il software di infotelematica sviluppato da FCA, assieme ad ADAS di ultima generazione e Livello 2 per tenere testa alla concorrenza tedesca.

Fotogallery: Maserati Grecale, nuove foto spia