Le auto elettriche hanno un design spesso votato all'efficienza aerodinamica per massimizzare la loro autonomia. E che cosa succede se a prendersi cura di loro è un elaboratore? Ne abbiamo avuto un assaggio con la Taycan by Mansory ed i kit Vivid Racing, ora lo stesso modello è passato per le mani del team di Avante Design.

Una "cura" che siamo destinati a vedere sempre più spesso sulle auto a zero emissioni, perché la loro popolarità è destinata ad aumentare in tutti i segmenti e per tutte le tasche.

Grinta pistaiola

Avante Design dice che per il kit carrozzeria della Taycan ha preso ispirazione dalla Porsche 911 GT3 RS. La berlina ha quindi ottenuto un nuovo paraurti anteriore, con prese d'aria più grandi e dall'aspetto più sportivo, che prevede anche parafanghi più larghi e una generosa presa d'aria sotto i fari.

Porsche Taycan di Avante Design
Porsche Taycan By Avante Design
Porsche 911 GT3 RS, nuove foto spia
Nuova Porsche 911 GT3 RS, foto spia

Anche al posteriore l'aerodinamica viene prima di tutto e troviamo un alettone che di certo non passa inosservato; un richiamo alla GT3 RS. Il diffusore è stato ridisegnato, ma la Taycan - lo ricordiamo - non ha tubi di scarico. E' stata poi aggiunta una luce del freno centrale per conferirgli un aspetto pistaiolo.

La ricetta originale

Così la sportiva sembra più cattiva del solito, ma vale la pena ricordare che la versione "base" a trazione posteriore della Porsche Taycan ha la bellezza di 408 CV, con un'autonomia di 431 km (costa 86.471 euro).

Sempre parlando della Taycan originale, è nella tradizione Porsche migliorare le proprie sportive e così le Taycan possono godere di aggiornamenti "over-the-air" (OTA) gratuiti. Questo significa che i proprietari della sportiva elettrica tedesca sparsi per il mondo possono collegarsi automaticamente ai server Porsche e senza spendere nulla migliorare prestazioni, dinamica di guida, funzioni di ricarica, infotainment e connettività.

Fotogallery: Porsche Taycan By Avante Design