Fin dal XVII Secolo, la parola "Grand Tour" indica un viaggio attraverso l'Europa Continentale che solitamente aveva come destinazione l'Italia, in cui i giovani aristocratici di tutta Europa partivano alla scoperta del Bel Paese, delle sue opere d'arte e della sua antichità, portando ai massimi livelli l'Italofilia. Proprio da qui ha origine la parola "turismo" e il suo significato.

Da oggi, lunedì 21 giugno, quell'esperienza aristocratica torna a vivere grazie a un progetto chiamato "The Drivers Club - Italian Grand Tours", fondato da professionisti del settore turismo, automotive e narrativa di viaggio, con l'obiettivo di riscoprire l'intera penisola italica attraverso itinerari regionali e mete giornaliere legate al patrimonio storico e culturale di ogni territorio visitato.

E se originariamente il Grand Tour si teneva a bordo di lussuose carrozze, oggi le compagne di viaggio sono modelli di auto iconici, prodotti dagli Anni '50 ai giorni nostri. I prezzi? Per un percorso "standard" (non personalizzato) si parte da 500 euro.

Ogni regione ed ogni isola

I Grand Tour, appunto viaggi regionali ed esperienze giornaliere turistiche firmate The Drivers Club, oggi come allora spaziano dalle Alpi alle isole e gli itinerari sono tutti connessi con le realtà grandi e piccole che compongono e valorizzano l'Italia, dalle rovine dell'antica Roma ai piccoli ristoranti locali in attività da decadi e decadi.

The Drivers Club - Italian Grand Tours

In più, tutti i Grand Tour e i percorsi sono disponibili sia in modalità self-drive, sia con autista per chi preferisce ammirare e gustarsi appieno i paesaggi anche durante il percorso. In occasione del lancio del progetto, il club ha ideato due viaggi speciali in Toscana e Sardegna, associati ad una selezione di iconici modelli cabriolet.

Infatti, per i soci del The Drivers Club e per i clienti di strutture alberghiere a 5 stelle Lusso, l'esperienza di viaggio comprende la possibilità di scegliere l'auto preferita dal Car Portfolio, che vanta più di 30 auto d'epoca e contemporanee, del calibro di Ferrari Dino 246 GT, Porsche 911 S Targa 2.4 e Jaguar E-Type Roadster V12.

The Drivers Club - Italian Grand Tours

In quanto patria ad honorem dell'automobilismo sportivo, il progetto prevede anche l'accesso privilegiato ad alcuni dei più importanti circuiti italiani, fra cui l'Autodromo del Mugello e l'Autodromo Vallelunga Piero Taruffi, con eventuali eventi Motorsport e rievocazioni storiche.

Infine, l'Italia è anche caratterizzata da un'enorme varietà gastronomica, dunque ogni itinerario è accompagnato da ricercate (ma sempre generose, in pieno stile italiano) esperienze culinarie tipiche di ogni territorio, che comprendono cucine tipiche, ristoranti della tradizione, aziende vinicole di fama mondiale e chef stellati Michelin.

The Drivers Club - Italian Grand Tours

Membri e viaggiatori

Il progetto Italian Grand Tours è già operativo con divisioni distinte, che comprendono:

  • Members Club: riservato ai soli soci, comprende una collezione di Grand Tours, esperienze Car&Travel, track-days e accesso alla Member's Clubhouse a partire da Gennaio 2022
  • Hotellerie: ideazione di percorsi tematici, esperienze giornaliere e fornitura di automobili on demand per l'ospitalità di lusso all'interno di tutte le regioni italiane

Matteo Morichini, Responsabile di The Drivers Club, ha detto a riguardo:

"Dopo molti mesi di preparazione ed anni di lavoro sul campo in tutto il territorio italiano, sono davvero felice di presentare questo progetto che trova ispirazione nelle infinite bellezze del nostro paese come nella volontà di svelare e sostenere, l’altrettanto straordinario patrimonio storico e artistico minore.

Dopo un inverno pieno di ombre, la scelta di lanciare The Drivers Club in concomitanza con il solstizio d’estate, e quindi nel giorno più lungo dell’anno, vuole essere un segnale di ottimismo in vista dell’estate ed un omaggio a quella speciale luce del Mediterraneo che ha certamente contribuito alla nascita dell’arte classica ed alla formazione del pensiero ellenico da cui tutti discendiamo.

Oggi inizia dunque un nuovo importante viaggio ed oltre alle attività citate come la Members Clubhouse che avrà contenuti davvero unici al mondo, la squadra sta sviluppando altri progetti legati al turismo esperienziale, collezionismo e test-drive creati per varie aziende leader del proprio settore."

Fotogallery: The Drivers Club - Italian Grand Tours