In arrivo tre modelli a zero emissioni, fabbriche 4.0 e soluzioni digitali intelligenti

Ormai non è più una novità. Il mondo automobilistico sta cambiando e di conseguenza le Case produttrici di veicoli cercano di adattare le loro strategie future, puntando sempre di più su una mobilità sostenibile ed elettrica.

Dopo i piani presentati dalle principali Case automobilistiche mondiali come Renault, Stellantis, Mercedes, Volkswagen e BMW, oggi è toccato a Skoda, tramite un evento digitale a cui ha partecipato il CEO Thomas Schäfer, introdurre la nuova strategia aziendale denominata NEXT LEVEL - ŠKODA STRATEGY 2030.

Partendo dal successo della strategia 2025 e consapevole dei buoni risultati ottenuti con l’uscita dei nuovi modelli elettrificati, tra cui il SUV Enyaq iV, la Casa boema è intenzionata ad alzare ancora di più l’asticella e la presenza del marchio nel mercato automobilistico globale. I pilasti fondamentali della nuova strategia possono infatti essere ricondotti a 3 macro-aree: “Expand”, “Explore” e “Engage”.

In arrivo tre modelli a zero emissioni 

L’obiettivo principale della nuova strategia di Skoda è quello di entrare entro il 2030 a far parte dei 5 marchi automobilistici più venduti in Europa. Per farlo la Casa boema, puntando ad avere una quota del 50-70% di veicoli a zero emissioni circolanti in Europa entro la fine di questo decennio, ha in programma di ampliare la propria gamma di veicoli con il lancio sul mercato di tre nuovi modelli completamente elettrici.

Skoda Next Level

Questi si andranno a posizionare al di sotto della già presente a listino Enyaq iV in termini di dimensioni e di costo, rafforzando così i segmenti più accessibili e quello entry-level. Per supportare questo importante cambiamento nel tipo di alimentazione dei propri prodotti, Skoda sta collaborando con diversi partner per intensificare la produzione interna negli stabilimenti di Mladá Boleslav, Kvasiny e Vrchlabí dei componenti necessari per i propri powertrain elettrificati.

Alla conquista di nuovi mercati

La volontà di diventare leader nelle vendite europee non ferma le mire espansionistiche di Skoda che entro il 2030 è intenzionata a diventare la prima Casa automobilistica europea in mercati emergenti come il Nord Africa, la Russia e l’India.

Skoda Next Level

Proprio in quest’ultimo mercato, Skoda è già presente con il SUV compatto Kushaq, sviluppato con il progetto India 2.0, che potrebbe essere rilanciato anche sugli altri mercati emergenti nel prossimo futuro. Il consolidamento come marchio in queste regioni, secondo Skoda, potrebbe portare le vendite globali a circa 1,5 milioni di unità all’anno.

Soluzioni intelligenti e sostenibili

L’ultimo punto su cui si basa la nuova strategia di Skoda è l’insieme degli obiettivi legati alla sostenibilità, alla formazione del proprio personale e al mantenimento del concetto Simply Clever in un mondo automobilistico sempre più digitale. Proprio per questo, nonostante i numerosi progetti di crescita ed espansione in diversi mercati, la Casa boema non vuole perdere di vista l’obiettivo di una mobilità sempre più sostenibile con la riduzione delle emissioni di CO2.

Skoda Next Level

Oltre all’uscita di modelli elettrificati, punta anche sulla trasformazione dei propri stabilimenti e ha confermato che a partire dal 2030 questi saranno tutti a zero impatto ambientale. Le soluzioni intelligenti basate sul concetto Simply Clever 2.0 comprenderanno anche i nuovi servizi necessari alla mobilità del futuro come PowerPass che, disponibile in oltre 30 mercati, consente di ricaricare le auto Skoda in maniera intuitiva in oltre 210.000 punti di ricarica in Europa.

Fotogallery: Skoda, il piano Next Level