Il 19 novembre 1937, il capitano George Eyston salì a bordo dell'auto da record di velocità terrestre Thunderbolt, dalle forme ispirate agli aerei, nelle distese Bonneville Salts Flats nello Utah (USA).

Alimentato da due enormi motori Rolls-Royce 37L (sì, 37 litri) V12 per aeromobili, stabilì il record di 502 km/h. E già l'anno successivo arrivò a ben 575 km/h. Il record rimase imbattuto fino al 1939, quando lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale segnò la fine di questa sfida al record.

Rolls-Royce vuole far rivivere la memoria di Eyston - che non tornò mai nel mondo dei record di velocità dopo la guerra - oltre 80 anni dopo, con la Landspeed Collection: due versioni speciali della Wraith e della Dawn, entrambe in allestimento Black Badge, dotate di finiture e dettagli specifici ispirati ai record di Eyston.

Certo, questa versione speciale non include il motore 37.0L V12 usato per la Thunderbolt, ma rimane comunque il più familiare 6.6 Biturbo V12 usato per entrambi i modelli.

Richiami alla Thunderbolt dentro e fuori

Tutto quel che è l'ambiente di Bonneville è la principale fonte d'ispirazione per questi dettagli speciali nell'abitacolo: la texture fessurata su numerose superfici interne, ad esempio, ricorda proprio il terreno "screpolato" e ricoperto di sale di Bonneville.

Rolls-Royce Wraith & Dawn Black Badge - Landspeed Collection
Rolls-Royce Wraith & Dawn Black Badge - Landspeed Collection

Lo Starlight Headliner nella Wraith riprende fedelmente la cielo stellato sopra Bonneville nella notte del 16 settembre 1938, la data in cui Eyston stabilì il suo ultimo record di velocità.

L'elegante orologio appena a destra del touchscreen è modellato secondo gli indicatori di bordo utilizzati sulla Thunderbolt, e le sagome dell'auto da record sono incise al laser sul tunnel anteriore. E la porta del conducente ricrea i colori del nastro di onorificenze speciali, assegnate a Eyston.

Rolls-Royce Wraith & Dawn Black Badge - Landspeed Collection
Rolls-Royce Wraith & Dawn Black Badge - Landspeed Collection
Rolls-Royce Wraith & Dawn Black Badge - Landspeed Collection

All'esterno, la Dawn e la Wraith godono di una speciale finitura bicolore che include una nuova tonalità, opportunamente chiamata Bonneville Blue.

Ci sono alcuni dettagli di giallo e nero qua e là come ulteriore omaggio alla Thunderbolt, perché la vettura da record indossava contrassegni giallo-neri in modo che le apparecchiature di cronometraggio fotoelettrico dell'epoca potessero "vederla" mentre attraversava il traguardo.

Rolls-Royce Wraith & Dawn Black Badge - Landspeed Collection

Torsten Müller-Ötvös, CEO di Rolls-Royce, ha detto a proposito:

"Con questa collezione, abbiamo fatto rivivere la memoria di Eyston e raccontato la sua straordinaria storia. In tutte le Wraith e le Dawn Landspeed, i clienti troveranno numerosi elementi di design sottili e dettagli narrativi che ricordano e commemorano i suoi incredibili successi, la sua grande visione e il suo eccezionale coraggio."

Come ci si potrebbe aspettare, la collezione Landspeed sarà a dir poco rarissima: si parla di sole 35 unità per la Wraith Black Badge, e di appena 25 unità per la Dawn Black Badge.

Fotogallery: Rolls-Royce Wraith & Dawn Black Badge - Landspeed Collection