L'Aston Martin Valkyrie è pronta a mostrarsi al pubblico. L'appuntamento è al Goodwood Festival of Speed, in programma dall’8 all’11 luglio. La Valkyrie parteciperà alla classica cronoscalata dell'evento con al volante il pilota del team F1 Aston Martin Cognizant, Lance Stroll. Il driver canadese successivamente salirà anche al volante della vettura di F1 della stagione in corso, la AMR21.

Inoltre, per accontentare i fan più accaniti, la Casa inglese ha pensato di regalare loro un momento speciale con la Valkyrie, la Vantage, la DBX, la Vantage F1 Edition, la DBR1 e la LM7 che sfileranno in formazione tutte insieme sulla collina di Goodwood.

Prestazioni da record

La Valkyrie (che qui vediamo impegnata nei test su strada) è equipaggiata con un powertrain ibrido composto da un V12 aspirato da 6,5 litri sviluppato da Cosworth in grado di erogare 1.000 CV a 10.500 giri/min. Il motore elettrico fornisce ulteriore spinta a quello termico portando la potenza totale del sistema a 1.160 CV e 900 NM di coppia. Il sistema è in grado di portare l'hypercar a 100 km/h in soli 2,5 secondi.

Aston Martin metterà in vendita la Valkyrie ad un prezzo fissato di 2,5 milioni di sterline, che ciascun proprietario dovrà sborsare per assicurarsi uno dei soli 150 esemplari che verranno realizzati per la versione stradale. Le consegne dovrebbero iniziare nei prossimi mesi del 2021.

Versione “ready to race”

Alla versione stradale si affiancherà successivamente anche la più estrema AMR Pro, dedicata unicamente all’uso in pista. Inizialmente le indiscrezioni parlavano di appena 25 unità e di 1.100 CV, poi un recente comunicato stampa ci ha parlato di 1.000 CV e un totale di 40 esemplari. Le consegne dovrebbero essere previste per il quarto trimestre del 2021. A breve ci aspettiamo di avere maggiori dettagli, intanto godiamoci il Goodwood Festival of Speed!

Fotogallery: Aston Martin Valkyrie, iniziano i test su strada