La Honda Civic è un modello presentato originariamente nel 1972 dalla Casa giapponese che, nel corso degli anni e di dieci evoluzioni, è stato oggetto di ogni genere di elaborazione estetica e meccanica. In particolare la Civic di terza generazione della metà degli Anni '80 con le sue forme squadrate, quasi futuristiche, ha sempre colpito, allora come oggi, gli amanti delle auto giapponesi. 

Al modello in questione, visto recentemente su una pagina Facebook dal titolo “Like Photoshop, but with welding”, è stato tagliato il tetto trasformandolo sostanzialmente in un pick-up, ma non è finita qui. Anziché un pratico letto, come forse ci si sarebbe aspettati su un mezzo del genere, è stato installato un esagerato motore V8 di derivazione Oldsmobile al posteriore.

Cavalli americani

Non è la prima volta che tuner o appassionati intervengono, anche radicalmente, per modificare una Civic originale, ma questo lavoro è decisamente unico nel suo genere.

Dovrebbe trattarsi del propulsore montato sulla prima generazione della Oldsmobile Toronado, la coupé a due porte e trazione anteriore prodotta a partire dal 1966 al 1970 dalla Casa statunitense. Si tratta di un V8 da 7 litri in grado di sviluppare una potenza di 385 CV e una coppia di 644 Nm.

Honda Civic Anni '80 con motore V8 Oldsmobile

Un motore “vissuto” che potrebbe aver perso qualcosa in termini di prestazioni nella sua lunga esistenza, ma ancora in grado di superare, almeno dal punto di vista numerico, il 2 litri a quattro cilindri da 316 CV che equipaggia l’attuale Honda Civic Type R, da noi provata recentemente.

Le immagini non chiariscono se la potenza del V8 venga scaricata sulle ruote anteriori o su quelle posteriori. Ad ogni modo il peso contenuto dell’auto dovrebbe garantire una guida divertente a questa Civic pick-up. 

Fotogallery: Honda Civic Anni '80 con motore V8 Oldsmobile