Il CEO Alfa Romeo omaggia Alfa City 2021, raduno tenutosi in Ungheria che ha visto la partecipazione di oltre 800 macchine

Jean Philippe Imparato, CEO di Alfa Romeo, ha pubblicato un post sui propri profili Twitter e Linkedin celebrando Alfa City 2021, il più grande raduno mondiale (non ufficiale) della Casa che, quest'anno, si è tenuto il 16 e 17 luglio 2021 a Szalki-sziget, in Ungheria, sulla riva del Danubio.

Questa edizione 2021 ha attirato oltre 800 auto provenienti da tutta l'Europa Centrale, un'occasione imperdibile per tutti gli appassionati Alfa Romeo per ritrovarsi dopo un anno difficile come il 2020 in cui, per ovvi motivi, non è stato possibile organizzare alcun raduno.

Il giro del mondo con i social

Jean Philippe Imparato parla così, attraverso il suo profilo Twitter, dell'evento:

 

"L'evento annuale #AlfaCity2021 si è tenuto questo weekend in Ungheria, sull'isola Szalki sul fiume Danubio. Si tratta di uno dei più grandi raduni Alfa Romeo in Europa, e quest'anno ci sono stati oltre 2.500 visitatori e più di 800 esemplari di Alfa Romeo. #OrgogliosamenteAlfaRomeo", dice.

AlfaCity: come nasce uno dei più grandi raduni al mondo

Siamo sinceri, prima di questo post non conoscevamo questo raduno e le informazioni in rete sono poche. L'evento ha un sito internet organizzato attraverso cui ci si può iscrivere per partecipare o comprare i biglietti per accedere. Ma come nasce tutto?

"Tutto è iniziato nel 2001, con un piccolo raduno a Esztergom (città nel nord dell'Ungheria) organizzato dai membri del club "Alfa Romeo…Love?”. Per organizzarlo ci sono volute settimane, per mettersi d'accordo sul dove farlo (alla fine è stato scelto il parcheggio della Basilica locale) e su chi ammettere all'evento ma, soprattutto, nello spiegare bene a tutti come raggiungere Esztergom. Si tratta di una piccola città, con gli spettatori che sono rimasti piuttosto sorpresi nel vedere tutte le auto schierate i piazza.

In totale c'erano 35 macchine, con alcuni proprietari che arrivavano addirittura dall'estero. Ci è voluto un po' di tempo per conoscersi tutti ma la passione ha fatto da collante: tutti ammiravano le auto degli altri, si aprivano i cofani per far vedere il motore e si sgasava per sentire il suono. E da quel giorno è partito tutto".

Siete curiosi e volete saperne di più? Ecco il link per andare direttamente al sito ufficiale.