La Mazda MX-5 è uno dei modelli più apprezzati dagli appassionati di tutto il mondo. L’iconica spider giapponese, nel corso dei decenni, è stata oggetto di numerose personalizzazioni da parte dei suoi proprietari, ma una Miata in versione off-road a trazione integrale come questa non si vede decisamente tutti i giorni. 

Questa elaborazione estrema prende in prestito la trasmissione e il motore di una Subaru WRX per far diventare la MX-5 un mostro da rally in grado di girare su strada. L'inaspettato risultato finale è un'auto ancora più versatile dell’esemplare di serie, in grado di garantire piacere di guida e divertimento su diversi tipi di terreno.

Elaborazione originale

Il modello è stato provato dallo youtuber David Patterson che sul proprio canale ThatDudeInBlue ha l’opportunità di guidare un’enorme quantità di auto differenti, ma tra queste la Miata WRX è sicuramente una delle più interessanti.

La spider giapponese è stata elaborata da Caleb Sandlund del canale YouTube Gingium, dove il ragazzo carica video dettagliati che mostrano al pubblico i suoi lavori di elaborazione realizzati su ogni tipologia di mezzo a quattro ruote. 

Trasmissione e motore di una Subaru WRX

Questa particolare Mazda MX-5 è stata modificata a partire da una normale versione NA, alla quale Caleb ha "unito" parti di una Subaru Impreza WRX di seconda generazione in un progetto molto originale.

Alla Miata sono stati tolti la trasmissione e il motore a quattro cilindri in linea, per essere sostituti, in un’operazione di ingegneria complessa, con la trasmissione completa e il motore boxer della WRX. Il risultato è quello di una Mazda a trazione integrale dall’aspetto forse un po' grezzo, ma perfettamente funzionante ed efficace dal punto di vista meccanico.

Fotogallery: Mazda MX-5 NA, le foto storiche