Aston Martin prepara una versione ancora più pepata della Vantage. La Casa inglese sta testando da tempo una serie di prototipi equipaggiati con un motore totalmente diverso dagli altri presenti nella gamma.

Si fa così largo l’ipotesi del ritorno di una variante super sportiva con propulsore V12.

Assetto aggressivo

Oltre al sound caratteristico dei 12 cilindri, la Vantage pizzicata nelle nostre foto spia ha un’estetica diversa dagli altri modelli. La prima cosa che si nota è il design del cofano, il quale sembra coperto da un pannello per nascondere le prese d’aria supplementari.

Aston Martin Vantage V12, le foto spia

In generale, la carrozzeria appare ancora più estrema con paraurti ridisegnati e con splitter più accennati. Nella fiancata sono presenti anche dei nuovi sfoghi per l’impianto frenante, mentre nel posteriore c’è un diffusore provvisorio con doppio terminale centrale.

Aston Martin Vantage V12, le foto spia

L’impressione, quindi, è che questa Aston Martin abbia veramente tanti cavalli in più sotto al cofano e che sia un modello ancora più speciale di quelli attuali.

12 cilindri di famiglia

In precedenza, la Casa aveva detto che un V12 avrebbe alterato troppo l’assetto e il bilanciamento della Vantage. Evidentemente, in Aston Martin devono essere riusciti a trovare una nuova soluzione per gestire la potenza supplementare.

Aston Martin Vantage V12, le foto spia

Secondo alcuni rumors, la Vantage a 12 cilindri dovrebbe montare lo stesso 5.2 biturbo equipaggiato dalla DB11 e dalla DBS con la prima che eroga 639 CV, mentre la seconda 725 CV. È probabile che, per mantenere la “gerarchia” all’interno della gamma, la nuova Vantage possa attestarsi sui 600 CV.

Dopo il debutto di questa nuova versione (attesa nel 2022), Aston Martin potrebbe accelerare il ritmo per lo sviluppo del nuovo powertrain della DBX. Anche il SUV riceverà un V12, ma, grazie all’aiuto di un’unità elettrica, potrebbe superare gli 800 CV.

Fotogallery: Aston Martin Vantage V12, le foto spia