Nuova Subaru WRX, il mito dei rally diventa più veloce e sicuro

La quinta generazione della Subaru WRX debutta con tante novità nell’abitacolo e nella meccanica. La potenza sale a 275 CV

Nuova Subaru WRX (2022) Nuova Subaru WRX (2022)

Nuova generazione, stessa formula a base di divertimento e prestazioni. Si presenta così la nuova Subaru WRX giunta alla sua quinta reincarnazione in oltre 20 anni di storia.

La berlina giapponese che vanta un illustre passato nel mondo dei rally ritorna con tante novità soprattutto a livello meccanico e tecnologico.

Esterni (quasi confermati), interni rinnovati

Il design della nuova Subaru WRX, infatti, non è stato rivoluzionato. Le forme rimangono quelle di una berlina sportiva con l’aggiunta di un voluminoso kit widebody che rende l’insieme ancora più aggressivo. Tra i tratti salienti della WRX troviamo la griglia esagonale con affilati fari LED e una serie di protezioni color antracite in contrasto con la carrozzeria che debutta nella nuova colorazione arancione.

Anche se manca il caratteristico alettone (presente solo sulla variante STI che potrebbe farsi vedere tra qualche mese), ci sono nuove appendici aerodinamiche sui passaruota per migliorare i flussi d’aria e la stabilità alle alte velocità. Confermata, invece, la grande presa d’aria sul cofano che dà “respiro” al motore.

Maggiori novità si trovano nell’abitacolo che è stato completamente ripensato. La plancia ospita il sistema d’infotainment Starlink Multimedia Plus con schermo touch in full HD da 11,6”. Di fatto, si tratta di un vero centro di comando attraverso cui gestire le impostazioni dell’auto, il climatizzatore, la navigazione e la multimedialità.

Le icone sullo schermo possono essere trascinate come su uno smartphone per disporle in modo intuitivo ed immediato e il sistema può essere abbinato ad un impianto audio Harman Kardon da 11 altoparlanti. Le tecnologie GreenEdge e Clari-Fi di questo impianto opzionale consentono di ottenere un suono pulito e di qualità elevata.

Rapidità e precisione

La nuova Subaru WRX può contare su un nuovo 2.4 turbo Boxer da 275 CV (+3 CV rispetto al modello precedente) e 350 Nm di coppia. Secondo Subaru, gli aggiornamenti al turbo e la presenza delle valvole bypass hanno migliorato reattività e accelerazione.

In abbinamento c’è sempre la trazione integrale con l’aggiunta dell’Active Torque Vectoring e si può scegliere se equipaggiare un cambio manuale a 6 rapporti o il nuovo cambio automatico Subaru Performance Transmission.

La trasmissione automatica permette cambiate più rapide fino al 50% rispetto all’unità precedente ed è dotato della funzione di Rev Matching. La risposta del cambio e del motore si può regolare attraverso le modalità dell’SI-Drive Performance Management Involvement.

L’assetto è stato affinato grazie alla Subaru Global Platform che ha aumentato la rigidità torsionale del 28% e ha permesso l’adozione di nuove sospensioni con escursione più elevata per migliorare la stabilità sui terreni impervi.

Debutta la GT

A livello di sicurezza, la Subaru è equipaggiata con sette airbag di serie e il pacchetto EyeSight Driver Assist (disponibile col cambio automatico). Quest’ultimo comprende la frenata automatica d’emergenza, il cruise control adattativo con mantenimento di corsia e l’Automatic Emergency Steering. Esso funziona “in coppia” col Pre-Collision Braking System migliorando la sterzata d’emergenza per evitare un ostacolo o un incidente a meno di 100 km/h.

Sulla nuova WRX fa il suo debutto l’allestimento top di gamma GT che comprende ammortizzatori a controllo elettronico e nuove modalità di guida aggiuntive per un totale di 430 opzioni di personalizzazione. In esclusiva per la GT ci sono anche i sedili Recaro regolabili elettricamente, i cerchi da 18” in grigio scuro su pneumatici da 245/40 e tutti i sistemi di assistenza alla guida, tra cui l’EyeSight Driver Assist e il cruise control adattativo.

Negli Stati Uniti, la Subaru WRX arriverà nei primi mesi del 2022. Non è ancora stato annunciato lo sbarco in Italia e il relativo listino.