Venerdì 17 settembre 2021 è in programma lo sciopero nazionale del trasporto pubblico locale. Lo stop interessa molte grandi città del nostro Paese e potrebbe provocare disagi dal punto di vista del traffico, in particolare in prossimità e all'interno dei centri urbani di maggiori dimensioni.

Lo stop di 24 ore è stato indetto dal sindacato USB (Unione Sindacale di Base) Lavoro Privato e tra le principali motivazioni della mobilitazione rientrano la richiesta della riduzione degli orari di lavoro ed il superamento dei salari d’ingresso penalizzanti per i neo assunti.

Nel dettaglio gli orari dello sciopero nelle principali città, da Nord a Sud.

Lo sciopero a Milano

Lo sciopero del 17 settembre riguarda i trasporti pubblici su rotaia sia quelli su gomma.

  • ATM (autobus, metri e tram): il servizio è garantito prima delle 8.45 e nella fascia oraria dalle 15 alle 18.
  • AGI (autobus): potrebbero subire ritardi o cancellazioni le linee 201, 220, 222, 230, 328, 423, 431, 433 e Smart Bus. Garantite le corse in partenza dai capolinea nella fascia oraria dalle 5.30 alle 8.29 e in quella dalle 15.00 alle 18.00.

Lo sciopero a Torino

Il consorzio GTT comunica che oltre al sindacato USB, in data venerdì 17 settembre prenderà parte a uno sciopero della durata di 4 ore anche l’Organizzazione UGL Autoferrotranvieri Piemonte. L'agitazione interesserà sia i mezzi di superficie che quelli sotterranei e ferroviari.

  • Autobus, metro e tram: il trasporto urbano-suburbano e la metropolitana saranno attive dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15, mentre il servizio extraurbano da inizio corse alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30. Tra le 15 e le 18 potrebbero non essere garantite le corse della linea bus SF2 tra Borgaro e Torino e viceversa.
  • Ferrovie: il servizio ferroviario SfmA Borgaro-Aeroporto-Ceres sarà operativo da inizio corse alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30, invece quello Sfm1 Rivarolo-Chieri dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21.

Lo sciopero a Bologna

A Bologna lo sciopero riguarderà il personale che opera nei trasporti automobilistici e filoviari Tper e avrà luogo, venerdì 17 settembre, dalle ore 8.30 alle ore 16.30 e dalle ore 19.30 a fine servizio.

Saranno attive le corse urbane, suburbane ed extraurbane dal capolinea centrale verso la periferia e viceversa con partenza fino alle 8.15 al mattino e fino alle 19.15 alla sera.

Lo sciopero a Roma

Nella Capitale si fermeranno anche la rete Atac, con disagi possibili su linee di metropolitana, bus, tram e sulle ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Nord. Lo sciopero interesserà anche le linee bus della società RomaTpl. Il servizi di trasporto pubblico locale sarà garantito nelle fasce orarie a partire da inizio corse fino alle 8.30 e dalle 17 fino alle 20.

A rischio di stop le linee notturne con denominazione “n” nella notte dal 16 al 17 settembre e in quella dal 17 al 18 settembre. Nessuno sciopero per il servizio delle linee diurne con corse programmate oltre le ore 24 e le corse notturne delle linee 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980 e delle linee 314-404-444 della società RomaTpl.

Lo sciopero a Napoli

Aderiranno allo sciopero previsto per venerdì 17 settembre, nel capoluogo campano, i mezzi di superficie, le metropolitane e le funicolari.

  • Tram, filobus e autobus: sono garantite le corse dalle ore 5.30 alle ore 8.30 e dalle ore 17:00 alle ore 20:00. Le ultime partenze avverranno 30 minuti prima dell’inizio dello sciopero e riprenderanno circa 30 minuti dopo la fine dello sciopero.
  • Metro 1: sulle tratte da Piscinola e da Garibaldi il servizio verrà effettuato regolarmente rispettivamente dalle ore 06.42 alle ore 09.16 e dalle ore 07.22 alle ore 09.14. Sarà nuovamente attivo in fascia pomeridiana da Piscinola ore 17.12 e da Garibaldi ore 17.52, con ultime corse serali rispettivamente alle ore 19.46 e alle ore 19.44.
  • Funicolari: quelle operative presso Chiaia, Centrale e Montesanto saranno in servizio fino alle ore 09.20 e riprenderanno nel pomeriggio a partire dalle ore 17.00 con fine corsa alle ore 19.50. La funicolare di Mergellina rimarrà chiusa, ma sarà sostituita dalla navetta 621 con le medesime fasce di garanzia oraria valide per i bus.