Il canale YouTube Garage 54 offre spesso spunti interessanti coi suoi “esperimenti motoristici”. Stavolta l’officina russa ha dato la sua particolare interpretazione di downsizing di un propulsore.

Di solito, con questo termine si indica la tendenza a ridurre la cilindrata di un motore mantenendone inalterata il più possibile la potenza. In questo caso, invece, Garage 54 ha letteralmente ridotto le dimensioni del motore tagliandolo a metà.

Taglio di precisione

Il video di oltre 24 minuti mostra tutti i passaggi seguiti dall’officina per realizzare un motore a metà perfettamente funzionante. Il propulsore, infatti, non è stato tagliato a caso, ma seguendo una logica ben precisa per renderlo utilizzabile anche una volta finiti i lavori.

L’officina ha cercato di mantenere l’integrità strutturale del blocco motore e di garantire un’adeguata lubrificazione.

I meccanici, quindi, hanno rimosso componente per componente dimezzandone le dimensioni e facendo passare il propulsore montato su una Lada da 4 a 2 cilindri. In questo modo, la potenza complessiva è passata da circa 64 CV ad appena 32 CV. Come si può immaginare, però, la sfida non ha riguardato le prestazioni, ma la trasformazione in sé.

Esperimento riuscito

Una volta terminati i lavori, è stato il momento della prova su strada. Anche se tagliato a metà, il motore è ancora vivo e vegeto e riesce a muovere la Lada con buona disinvoltura. Certo, non si possono pretendere velocità o affidabilità, ma l’esperimento si può considerare assolutamente riuscito.

In precedenza, Garage 54 aveva messo a punto altre creazioni fuori di testa. Ricordiamo, ad esempio, la Lada con le “gambe” al posto delle ruote posteriori o la Fiat Uno con quattro scarichi installati direttamente al motore. Insomma, in Russia la fantasia non manca di certo.

Fotogallery: Foto - La Lada con motore tagliato a metà da Garage 54