I test delle Case auto non si fermano mai. Anche quando un nuovo modello è stato presentato, i marchi continuano a lavorarci per studiare futuri aggiornamenti o versioni differenti.

È il caso di BMW che è stata pizzicata a Monaco di Baviera da un nostro lettore nel corso di alcuni collaudi su modelli (all’apparenza) già conosciuti al pubblico. A cosa lavorando il brand dell’Elica?

Aggiornamenti in vista per la iX3

Una delle foto più curiose è quella che ritrae una BMW X3 con paraurti camuffati. Il modello in questione è l’elettrica iX3 dato che sulla fiancata è ben visibile la scritta “Electric Test Vehicle”. Il restyling della X3 ad emissioni zero, in realtà, è già stato presentato da qualche settimana.

È probabile, comunque, che BMW stia continuando a lavorare sul powertrain o sull’assetto per sviluppare nuove caratteristiche della vettura.

Foto spia - BMW iX3 e i4

Sfruttando anche la possibilità degli aggiornamenti over-the-air al software di bordo, la Casa potrebbe aggiungere nei prossimi mesi alcune nuove funzionalità. Inoltre, è possibile che si stiano collaudando alcuni upgrade al pacco batterie per migliorare autonomia e tempistiche di ricarica.

Un’i4 M40 dietro l’angolo?

Nelle foto ci sono anche due diverse BMW i4. Il modello blu opaco sembra essere una versione praticamente definitiva, mentre quella interamente mimetizzata potrebbe nascondere una nuova variante di potenza.

Attualmente, l’i4 è disponibile nelle versioni eDrive 40 da 340 CV e M50 da 544 CV. BMW potrebbe, quindi, studiare un livello di potenza intermedio (forse chiamato M40) con circa 420-450 CV.

L’idea sarebbe quella di creare la stessa “gerarchia” della Serie 4 Coupé e Gran Coupé con motore termico. Anche in questa gamma, infatti, è presente una versione “a metà”, la M440i, da 374 CV che fa da “collante” tra la 430i da 258 CV e le M4 da 480 CV (o 510 CV per la Competition). Non resta che attendere i prossimi mesi per scoprire tutti i segreti su questi modelli.

Foto Niccolò Englaro.

Fotogallery: Foto spia - BMW iX3 e i4