Hyundai punta sempre di più sul futuro della mobilità a 360°. Oltre ai forti investimenti su elettrificazione e tecnologia ad idrogeno, la Casa è al lavoro su robotica e metaverso e al CES di Las Vegas 2022 presenta la sua visione di “Mobilità Illimitata” e una serie di prototipi autonomi come il Mobile Eccentric Droid.

Il futuro del metaverso

Il concetto principale di Hyundai è quello di “Expanding Human Reach” (letteralmente “espandere i confini dell’azione umana”). Per farlo, il brand sta lavorando da tempo sul metaverso, una sorta di mondo virtuale strettamente connesso con la realtà.

A tal proposito, lo scorso ottobre Hyundai ha aperto lo spazio virtuale “Mobility Adventure” sulla piattaforma Roblox (frequentata da 43,2 milioni di utenti attivi ogni giorno) in cui gli utenti più giovani (e non solo) possono prendere familiarità coi prodotti, le tecnologie, i brand e le soluzioni future della Casa. Qui ci si può mettere alla guida di modelli elettrificati, di prototipi di eVTOL o di mezzi a guida autonoma.

Al tempo stesso, il metaverso è uno spazio aperto ai professionisti, i quali, attraverso degli avatar, possono collaudare e ottimizzare le invenzioni nel campo della robotica e dell’automazione.

I robot come alleati quotidiani

Oltre alle novità sul metaverso, comunque, al CES Hyundai presenta le sue innovazioni per la “Mobility of Things” che mira alla fornitura di mobilità per ogni cosa.

Hyundai MobEd
Hyundai MobEd

Per fare un esempio concreto, il robot Mobile Eccentric Droid è costituito da una piattaforma su ruote estremamente versatile che può essere personalizzata in vari modi per assolvere a varie funzioni: portare un passeggino, una colonna di bicchieri o altri oggetti anche nei luoghi più difficili da raggiungere. Altri robot, invece, si prestano per trasportare vestiti o bevande in qualsiasi tipo di contesto.

Inoltre, ci potrebbero essere applicazioni interessanti anche per persone con disabilità o con difficoltà di deambulazione.

Fotogallery: Foto - Hyundai al CES di Las Vegas 2022