Il 15 novembre 2022 è scattato l'obbligo per gli italiani di montare le gomme da neve, rispettando la legge che per 5 mesi - l'ordinanza termina il 15 aprile - obbliga gli automobilisti che circolano su alcune strade e autostrade dello Stivale ad avere dotazioni invernali.

Se infatti sono in molti ormai a montare gomme invernali o 4 stagioni, per essere a posto basta anche solamente avere le catene da neve a bordo, soluzione da una parte più comoda ed economica ma anche meno sicura per chi guida e gli altri automobilisti.

Gomme invernali o catene

Il funzionamento delle gomme invernali, come suggerisce il nome, permette infatti di ottenere una maggiore sicurezza non solo su strade innevate ma anche con freddo e pioggia, grazie alla speciale mescola più morbida che garantisce una miglior aderenza al terreno. Le catene da neve sono invece utili in situazioni di abbondante neve o fondi pesantemente ghiacciati e convengono a chi vive in zone particolarmente calde, dove la temperatura non scende sotto i 10°.

Circolare su un asfalto troppo caldo rispetto alle condizioni d’uso per cui sono progettate infatti non solo degrada precocemente il battistrada delle gomme invernali, ma ne peggiora le prestazioni (spazi di arresto, tenuta di strada, motricità, efficienza…) e, quindi, la sicurezza.

Si può poi optare per le gomme "4 stagioni" (all season per dirla all'inglese), con disegno e mescola che permettono di ottenere un buon grado di tenuta in tutte le situazioni.

gomme-invernali-topic

Vedi tutte le notizie su Gomme invernali, 4 stagioni e catene da neve

L'obbligo di gomme invernali o catene da neve a bordo poi non vige su tutto il territorio nazionale, ma unicamente su alcune strade, seguendo ordinanze regionali, provinciali o comunali, con rinnovo annuale automatico in alcuni casi, mentre per altre non è prevista la scadenza.

(Quasi) ovunque

Dove è obbligatorio circolare con le gomme invernali? Praticamente tutte le regioni italiane hanno ordinanze per le dotazioni invernali, a esclusione di Puglia, Basilicata e Sardegna. La Valle d'Aosta è l'unica regione dove l'obbligo è esteso su tutte le strade, mentre in Sicilia e Calabria l'ordinanza riguarda 1 provincia a testa, rispettivamente Messina e Cosenza. 

Gomme invernali, le multe

Se si viene beccati a circolare sprovvisti di dotazioni invernali su strade dove vigono ordinanze sull'obbligo di gomme invernali scatta la multa: da 39 a 159 euro e all'interno di centri abitati, 80 a 318 euro fuori dai centri abitati. In caso di recidiva c'è un aumento di 85 euro della sanzione, assieme alla decurtazione di 3 punti sulla patente.

Gomme invernali 2022

Quando il cambio gomme invernali 2022?

Come ogni anno il cambio gomme invernali parte dal 15 novembre e sarà valido fino al 15 aprile. Ci sono però 2 mesi di tolleranza: significa che le gomme invernali si possono montare a partire dal 15 ottobre e smontare entro il 15 maggio 

Cosa succede se non si cambiano le gomme invernali

Se si viene fermati dalle forze dell'ordine su strade dove vige l'obbligo di gomme invernali o catene da neve a bordo senza tali dotazioni, si incappa in multe da un minimo di 39 a un massimo di 318 euro.