Anche qui la “madre”, come sempre, è certa: la scocca della Jaguar E-Type, più o meno sana. Poi, si interviene in modo esclusivamente artigianale: il telaio in alluminio riceve passaruota più grandi, per ospitare pneumatici da 16”, mentre il motore è realizzato ex-novo, anche se simile al progetto Jaguar originale. Si tratta di un 6 cilindri in linea da 4,7 litri, 330 CV e 460 Nm, messi a terra tramite trazione posteriore con differenziale autobloccante. Per circa 800.000 euro (sì, avete letto bene) vi portate a casa anche sospensioni a doppi triangoli e ammortizzatori Ohlins.

Leggi anche