smart è stato il primo marchio ad abbandonare definitivamente la benzina a favore dell’elettrico. All’ultimo Salone di Francoforte abbiamo visto il restyling che ne ha aggiornato l’estetica, anche se la meccanica e la tecnologia legata al motore e alla batteria è rimasta invariata. Come già anticipato, la produzione si trasferirà in Cina nel corso dell’anno per affacciarsi ad un mercato che si rivelerà fondamentale in termini di numeri di vendita, con il prezzo che potrebbe risentirne al ribasso considerando anche l’arrivo di altre concorrenti sul mercato. Nonostante la produzione sia già terminata, sono ancora tante le auto endotermiche in stock.