Questo è il primo esempio dell'elenco, dove, tra l'altro, l'auto non cambia solo il suo nome, ma anche il suo marchio. Opel Insignia Grand Sport ha il suo clone, dall'altra parte dell'Atlantico, con la Buick Regal Sportback. Non bisogna sorprendersi, fino a poco tempo fa entrambe le aziende appartenevano a General Motors.

Già nell'orbita del gruppo PSA, la berlina tedesca ha appena subito un restyling, che sarà presto in vendita.