Il 25 febbraio 1980 si aprono gli ordini d’acquisto della prima Fiat Panda (progetto 141), disponibile nelle versioni 30 e 45. La Panda 30 monta il motore bicilindrico raffreddato ad aria della vecchia 126, la Panda 45 il 4 cilindri raffreddato a liquido di derivazione Fiat 127 e il prezzo base è di poco sotto i 4 milioni di lire.

Il successo è immediato, come tutte le novità Fiat dell’epoca, anche per lo stile esterno e interno semplice e razionale disegnato da Giorgetto Giugiaro. A fine produzione nel 2003 e dopo due restyling la Fiat Panda di prima generazione esce di scena.