La McLaren Senna porta a casa la seconda piazza quanto a carico aerodinamico, grazie agli 800 kg sviluppati una volta raggiunti i 250 km/h. L'omaggio ad Ayrton su ruote non poteva che avere prestazioni sufficienti per sbaragliare qualunque rivale. 

Tra l'alto è l'unico alettone incernierato ai montanti nella parte superiore, un po' come si vede nelle odierne GT da pista. Questa soluzione consente di arrivare a livelli molto alti di downforce senza compromettere troppo la resistenza all'avanzamento.