I costruttori nostrani hanno una grande importanza nella storia della Formula 1, quindi abbiamo ovviamente incluso l'Alfa Romeo. Giuseppe Farina, ad esempio, vinse il primo campionato ufficiale nel 1950 guidando proprio un'Alfa.

L'Alfa poi ha dato ad Autodelta il permesso di sviluppare veicoli per suo conto nel 1979, mentre in F.1 ha continuato con Benetton fino al 1985 e ha lasciato nuovamente il circus con il round australiano di quell'anno.

Il team Sauber, che è entrato in Formula 1 nel 1993, è in gara come squadra ufficiale motorizzata dalla Ferrari e con il nome di Alfa Romeo Racing dal 2019.