Tata Nano è stata l'alternativa a quattro ruote per motociclisti e scooteristi dal 2008 per una decina d'anni.

Alimentata da un motore posteriore  due cilindri da 624 cc, 38 CV e 51 Nm, era lunga circa 3 metri, con un peso di soli 635 kg e un cambio manuale a 4 marce o semiautomatico a 5 marce,

nonostante impiegasse circa 30 secondi per raggiungere i 60 km/h, ha attirato l'attenzione per il consumo medio di 4,24 litri per 100 km e il prezzo di 100mila rupie, che all'epoca corrispondevano a 1.000 dollari, grazie alla manodopera indiana a buon mercato e all'utilizzo minimo di acciaio.