Introdotta nel 1964, la Porsche 911 è forse la più illustre esponente della filosofia "tuttodietro". Ferdinand "Butzi" Porsche ha iniziato a sviluppare l'erede della 356 nel 1959, e quando l'auto è stata presentata al Salone di Francoforte del 1963, aveva il primo 901 sei cilindri a ventola singola disassata, poi evoluto nel Tipo 745 a doppia ventola.

Dopo che 82 auto furono prodotte dall'auto, con il nome originariamente previsto di 901, le proteste di Peugeot che aveva registrato tutte le sigle di tre cifre con zero al centro portò a ribattezzarla Nine-Eleven. Persino oggi che la cilindrata va da 3 a 3,7 litri, con iniezione diretta e turbo anche sui modelli non "Turbo", la posizione del boxer resta la stessa...