Molto diverso è l’approccio di Zero Labs; l’azienda con sede in California, è impegnata nella costruzione di SUV elettrici con una carrozzeria in fibra di carbonio completamente originale basata sulla linea del classico Bronco.

Poche le differenze esterne: l'auto è molto simile al modello di prima generazione, sebbene balzi agli occhi l'assenza dei paraurti standard e, ovviamente, dalla griglia del radiatore. Anche gli interni sono completamente nuovi, anche se per molti aspetti assomigliano agli interni di un SUV standard.

Al posto del motore a benzina originale, sono installati due motori elettrici, la cui potenza di picco totale raggiunge i 600 CV. È curioso notare la presenza di un riduttore a due stadi e di un cambio manuale a cinque rapporti, di solito le elettriche hanno soltanto una marcia e sono automatiche.

Sono previste due batterie di diversa capacità: 85 e 100 kWh tra cui scegliere. L’autonomia per la versione con la batteria di minore capacità è oltre 380 km. Tutto questo ha un costo, per il Bronco elettrico di Zero Labs, servono almeno 240mila dollari: con questi soldi è possibile acquistare una McLaren GT nuova di zecca negli Stati Uniti e anche una Tesla Model 3 per quando si vuole viaggiare solo elettrico.