Per la prima volta abbiamo saputo dell'intenzione di Bentley di far rivivere il Blower prebellico nel settembre dello scorso anno. Il modello iconico dell'azienda, che ha vinto anche a Le Mans nel 1930, è stato smontato fino all'ultima vite per sottoporre alla scansione laser tridimensionale il telaio, la carrozzeria e la maggior parte degli altri componenti. Successivamente si sono alternati diversi specialisti che, in collaborazione con l’Atelier Mulliner, sono stati incaricati di riprodurre l’originale in 12 esemplari.

E anche se non avevamo dubbi che gli inglesi avessero abbastanza risorse per realizzare il piano, la recente notizia della costruzione del primo prototipo ha fatto molto scalpore. Ci sono volute 40.000 ore di lavoro per costruire la macchina e produrre 1.846 pezzi. Ora il Blower, dotato di un motore sovralimentato di 4,5 litri con 240 CV, deve essere testato su strada. Solo dopo tutte le prove i 12 esemplari previsti saranno assemblati e consegnati ai clienti, che hanno già pagato l'ordine da tempo.