Chissà cosa sarebbe oggi una delle più antiche aziende automobilistiche britanniche (John Weller e John Portwine fondarono la AC Cars Ltd all'inizio del XX secolo) se non fosse per il petroliere americano Carroll Shelby, che negli anni '60 acquistò la licenza per importare le roadster AC Cobra e le portò istantaneamente ad un successo globale.

Oggi l'azienda britannica, guidata dall'imprenditore Alan Lubinsky, sta cercando disperatamente di superare la reputazione di un tempo. Perseguendo una clientela sentimentale, che predilige le ottime prestazioni dinamiche e sportive, i 58 nuovi esemplari saranno equipaggiati, al posto del tradizionale V8, con un’unità elettrica da 312 CV. Le consegne sono previste per la prossima estate mentre il prezzo supera i 150.000 euro.