Punta su stile, motori efficienti e comfort di guida per conquistare fasce del mercato premium. Vediamo come va

Le Mazda degli ultimi anni sono migliorate molto sia dentro che fuori. Il gigantesco lavoro della Casa giapponese punta a conquistare alcune fasce del mercato premium ed è passato attraverso un affinamento dei motori (efficienti nei consumi e ottimi nella guida) e una maggiore personalità estetica grazie al Design Kodo, che fin dall'esordio ha riscosso parecchio successo. Anche nel caso della CX-3 sono stati uniti questi due punti forti ed il risultato è incoraggiante, sulla carta come nella video prova del #perchecomprarla.


Pregi e difetti?


L'abitacolo è il biglietto da visita della CX-3 perchè è elegante e ben rifinito e non è affatto anonimo e scontato (la bocchetta dell'aria condizionata mimetizzata nella plancia ad esempio è un dettaglio che incuriosisce e denota attenzione al dettaglio), si sviluppa per lo più in orizzontale e lo schermo del navigatore è ben integrato con il design degli interni. Oltre ad essere esteticamente curato, l'abitacolo della piccola Mazda sembra anche ben costruito attorno a chi guida (tranne per un unico aspetto che vedremo più avanti): i materiali scelti per le parti a più stretto contatto con guidatore e passeggeri sono di ottima fattura e qualità, il posto guida è centrato e il volante ha la forma giusta, tanto che anche chi è alto di statura può viaggiare senza problemi per parecchi chilometri. E i viaggi lunghi sono una delle cose che riesce meglio alla CX-3 per il comfort di marcia che trasmette, grazie ai sedili comodi e all'abitacolo silenzioso, ma anche economicamente con il 1.5 Diesel da 105 CV in grado di garantire consumi molto buoni. Se la si spinge un po' di più tra le curve invece viene a galla l'impostazione turistica dell'auto, con una leggera tendenza al sottosterzo in quelle più strette. I principali difetti sono due: il navigatore che è lento e in alcune situazioni molto macchinoso e l'aspetto di cui ho accennato prima, ossia il fatto che gli specchietti non offrano una grande visibilità.


Qual'è la versione migliore?


L'allestimento intermedio Evolve con il 1.5 diesel, cambio manuale e trazione anteriore. Parte da 21.900 euro di listino e nella scelta degli optional non è limitata come l'allestimento base e risparmiate rispetto alla top di gamma. Inoltre su tutte le auto della gamma Mazda, sono a disposizione tre anni di garanzia o 100.000 Km, rispetto ai soliti due anni. Un qualcosa in più che potrebbe spingere a scegliere questa CX-3 al posto di una delle tante concorrenti.

Fotogallery: Mazda CX-3, bellezza compatta [VIDEO]