La motorizzazione a gas fa di nuovo il suo ingresso in gamma candidandola, ancora di più, ad auto "right" cost

Diesel in crisi ed elettrico ancora in fase di sviluppo. Che tipo di auto acquistare allora se, stando attenti ai costi, vogliamo anche impegnarci un po’ per l’ambiente e avere la possibilità di non essere bloccati dalle varie limitazioni alla circolazione. Un'opzione è il gas e in particolare il GPL (LPG al distributore date le nuove sigle), che sicuramente non è la soluzione, ma che in alcune occasioni può diventare un valida alternativa. Allora chi di alternative se ne intende come Dacia ha deciso di dare un po’ di gas anche alla nuova generazione di Duster, lanciata in gennaio, che ora si arricchisce di una motorizzazione Euro 6d temp a GPL, la prima del brand.

Com'è

Esteticamente la Duster a GPL non differisce dalla sorella a benzina, beneficiando anche di tutti i livelli di equipaggiamento della gamma, con l’unica differenza che l’alimentazione a GPL non è disponibile sui 4x4. All’interno lo schermo Media Nav è integrato nella consolle centrale ed è orientato verso il conducente.

Fra gli elementi che aggiungono comfort: il volante regolabile in altezza e profondità e il sedile del conducente con regolazione lombare, conferiscono al SUV un significativo piacere di guida. A cui si aggiungono il servosterzo ad assistenza elettrica, il climatizzatore automatico e il nuovo sistema di insonorizzazione.

Fra le altre novità il Blind Spot Warning, la Multiview Camera e il sistema Keyless Entry, grazie al quale è possibile aprire e chiudere le portiere senza dover cercare le chiavi. Interessante anche la capienza del bagagliaio che va dai 478 litri, mentre il volume massimo, con i sedili posteriori ripiegati, è di 1.623 litri.

Dacia Duster GPL - Prova su strada
Dacia Duster GPL - Prova su strada

Come va

Premettiamo che le prestazioni non sono le grandezze che si ricercano in una Duster a GPL. Detto questo il motore 1.600 da 109 CV si comporta bene quando viaggia a velocità di crociera intorno ai 90/100 km/h, in questo caso i benefici della motorizzazione a gas, primo fra tutti i consumi si fanno maggiormente sentire.

Quello che manca un po’ è lo spunto in autostrada e, in generale, la coppia il che costringe spesso alla scalata per accelerare in maniera decisa. In definitiva, la marcia in città è soddisfacente, sul misto extraurbano non ci sono grossi problemi a meno di non affrontare dislivelli importanti e in autostrada se si tengono medie turistiche si va via di slancio.

Quello che ci preme sottolineare oltre alla presenza degli assistenti alla guida essenziali fra cui il già citato Blind Spot Assist è la buona manegevolezza nonostante le dimensioni non da utilitaria a cui si aggiunge un ottimo raggio di sterzata che, in ambito urbano, non è da sottovalutare.

Dacia Duster GPL - Prova su strada
Dacia Duster GPL - Prova su strada

Quanto Costa

Il prezzo di partenza della motorizzazione GPL parte da 13.350 euro per l’allestimento Essential. Fino ad arrivare ai 16.050 euro della versione Prestige. Fra gli optional più interessanti certamente la considerare la retrocamera di parcheggio a partire dalla versione Comfort r la Multiwiew Camera disponibile solo sulla Prestige, entrambe da 250 euro.

Dacia Duster 4x2 SCe 115 GPL

Motore Benzina/GPL 1.6 l
Potenza 109 CV
Coppia Massima 144 Nm
Accelerazione 0-100 km/h 12,6 sec.
Velocità Massima 169 km/h
Consumi 7,7 l/100 km
Emissioni 141 g/km CO2
Trazione Anteriore
Trasmissione Manuale a 5 marce
Posti a sedere 5
Capacità di carico 445 - 1623
Peso 1.284 kg
Prezzo base 13.350 euro
Prezzo della versione provata 16.050 euro

Fotogallery: Dacia Duster GPL - Prova su strada