Design personale, tanta tecnolgia e un motore diesel potente. Ecco la ricetta della crossover francese

In Europa lo stile rimane sempre fondamentale nella scelta di un'auto come dimostrano alcuni modelli la cui grande fortuna dipende prima di tutto proprio dal design, come la Peugeot 3008. E' la classica auto jolly, che fa bene tutto. La lunghezza inferiore ai quattro metri e mezzo la rende gestibile anche in città senza rinunciare alla volumetria interna. Col 2 litri turbodiesel da 177 CV abbinato al cambio automatico a 8 rapporti, poi, si rivela una grande viaggiatrice.

Dal punto di vista tecnologico la 3008 si stacca dalla massa con la plancia l’i-Cockpit, che ha un design futuristico e unico, in un segmento dove la concorrenza è serrata. Le offerte di noleggio, però, a volte sono molto convenienti, anche rispetto all'acquisto. Con un vincolo così breve, inoltre, si può cambiare l'auto dopo due o tre anni passando al modello più aggiornato, visto che il mercato dei crossover cambia in continuazione.

Com'è accessoriata

Della 3008 non c'è una versione specifica per il noleggio, così abbiamo scelto la top di gamma con il motore diesel, che è quasi una ammiraglia, anche perché la dotazione di serie è davvero completa. Ma se  siete di quelli che non si accontentano vi consigliamo il tetto panoramico apribile che costa 950 euro, l'impianto hi-fi Focal da 850 euro e il portellone posteriore ad apertura senza mani che viene 450 euro. Per 150 euro è molto utile anche la piastra per la ricarica wireless dello smartphone. Infine, se vi piacciono i sedili in pelle, per questi in Nappa servono 2.500 euro.

Come si guida

La 3008 può anche risultare divertente se si tiene conto che è una crossover e che è alta ben 22 cm da terra. Le sospensioni assorbono bene le buche e allo stesso tempo mantengono l'assetto composto tra le curve. Ne risulta una dinamica sicura e reattiva, ma bisogna prendere le misure al volante di piccolo diametro, soprattutto alle velocità autostradali.

Peugeot 3008

L'accoppiamento tra motore e cambio è ottimo. La spinta nella marcia urbana è gentile e vellutata, ma all'occorrenza può diventare vigorosa, senza nessuna incertezza da parte della trasmissione nello snocciolare gli otto rapporti. La trazione integrale non è disponibile, ma se pensate di affrontare spesso fondi sconnessi è bene ordinare l'Advanced Grip Control con cinque modalità di guida e assistenza in discesa HADC.

Quanto costa

Il listino della Peugeot 3008 parte da 26.980 euro e la  versione che abbiamo provato costa 46.160 euro, inclusi gli accessori.

La formula di noleggio proposta da ALD per i clienti privati che prevede una durata del contratto di quattro anni e 40.000 km inclusi. Il canone è di 675 euro al mese iva inclusa con un anticipo di 5.900 euro iva inclusa. Sono comprese tutte le spese di immatricolazione e bollo, l’assicurazione RC, furto e incendio e danni al veicolo, la manutenzione ordinaria e straordinaria. Tutti i dettagli e le altre offerte del momento sono sul sito ALD.

 

Fotogallery: Peugeot 3008