Motore 2.0 benzina a ciclo Atkinson e due unità elettriche alimentate da batterie agli ioni di litio per un totale di 187 CV

Il restyling della Ford Mondeo è stato mostrato in anteprima lo scorso gennaio durante il Salone di Bruxelles. Oggi lo abbiamo potuto toccare con mano declinato in una delle versioni più interessanti ed esclusive a listino: la variante famigliare spinta dall'inedita motorizzazione ibrida. Proprio il nuovo sistema propulsivo rappresenta la novità più di sostanza: abbina ad un motore termico alloggiato nel cofano anteriore due unità elettriche.

Com’è fuori

La Ford Mondeo, introdotta nel 1993, ha sempre avuto un ruolo di primissimo piano tra le auto del Segmento D, soprattutto nella versione familiare, che per volumi di vendita si piazza al secondo posto dietro alla sola Volkswagen Passat.

L'attuale generazione, arrivata nel 2014, si è recentemente data una rinfrescata all'aspetto e, con il restyling di fine 2018, si presenta oggi con nuovi gruppi ottici anteriori e posteriori, paraurti più affusolati ma anche più scolpiti e cerchi in lega dal disegno diverso.

Ford Mondeo Hybrid Wagon 2019

In più, la nuova Ford Mondeo mira ad accentuare la differenza di indole tra i vari allestimenti a listino puntando sulla razionalità della versione base, sulla sportività della ST-Line e sull'eleganza della Vignale.

Com'è dentro

Parlando della versione ibrida, l'auto presenta un abitacolo identico a quello delle versioni ad alimentazione tradizionale: non perde nessun centimetro per quanto riguarda lo spazio riservato agli occupanti, ma si “mangia” qualcosa a livello di capacità di carico.

Ford Mondeo restyling 2019

Sulle station “termiche”, infatti, il vano ha un volume che varia tra i 525 e i 1.630 litri, mentre sulla Mondeo SW Hybrid la capienza va da 403 a 1.508 litri. Sulla nuova Mondeo arriva anche l'Infotainment Sync 3 con touchscreen da 8”, che tra le caratteristiche ha piena compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto.

Come va

La vera novità, si diceva, è rappresentata dal powertrain ibrido. Lo schema si compone di un motore termico 2.0 benzina a ciclo Atkinson da 140 CV unito ad un motore elettrico da 120 CV, per una potenza complessiva di 187 CV. Ad esso si abbina una seconda unità che serve esclusivamente per ricaricare le batterie agli ioni di litio da 1,4 kWh.

Dal punto di vista della trasmissione, la Mondeo Hybrid adotta di serie un automatico eCVT a otto rapporti. Messa alla prova in città, l'auto mostra subito tutti i vantaggi dell'alimentazione ibrida: silenziosa, scattante, reattiva. Ma la tanta coppia messa a disposizione dal motore elettrico è rilasciata in modo progressivo e ben gestibile.

Ford Mondeo restyling 2019

Lasciato il traffico, l'auto sfoggia ottime doti telaistiche: le sospensioni fotografano fedelmente la strada e l'auto avanza tra le curve con grande naturalezza. Merito anche di uno sterzo sincero e abbastanza diretto. Il peso del pacco batterie posto nel retrotreno della vettura, pur aumentando un pochino l’inerzia, non influisce sulla dinamica neppure durante le frenate più decise.

Anche il comfort acustico è buono, grazie ad un abitacolo ben insonorizzato. L'auto è dotata infine di numerosi sistemi di ausilio alla guida che, in generale, lavorano in modo corretto e poco invasivo. Si tratta di Lane Assist, lo Spot Assist e l’Adaptive Cruise Control, quest'ultimo con funzione di assistenza alla guida in colonna.

Curiosità

La Mondeo Hybrid è dotata di interfaccia Ford Smart Gauge. Permette al conducente di monitorare in tempo reale l’efficienza della qualità di guida grazie a diverse funzioni che compaiono sullo schermo della strumentazione principale.

Nella parte sinistra si trovano il livello di potenza erogata dai due motori, o il feedback sull’efficienza rigenerativa della frenata, mentre nella parte destra è possibile trovare una simpatica rappresentazione grafica dell'efficienza dello stile di guida. Si tratta di un tutor a forma di ramo, con foglie verdi che si staccano in tempo reale in quantità variabile in base a quanto si consuma.

Ford Mondeo restyling 2019

Quanto costa

Il prezzo di partenza della Ford Mondeo Hybrid è di 35.950 euro, a cui vanno aggiunti 1.250 euro per la versione Wagon e 7.150 euro per l’allestimento Vignale. Quest’ultimo viene proposto anche con un noleggio a lungo termine Ford All-Inclusive.

La Mondeo Wagon Vignale Hybrid, infatti, sarà disponibile con anticipo zero a 450 euro al mese (Iva esclusa) per 36 mesi o 60.000 km con diversi servizi inclusi: bollo, assicurazione Rca, furto e incendio, Kasko, manutenzione ordinaria e straordinaria, assistenza stradale e gestione sinistri.

Ford Mondeo Wagon Vignale Hybrid 2.0 ibrida

Motore 2.0 benzina + elettrico
Potenza 187 CV
Consumi 4,4 l/100 km
Emissioni 101 g/km
In vendita Febbraio 2019
Prezzo della versione provata 44.350 euro

Fotogallery: Ford Mondeo restyling 2019