Nuovo appuntamento con Point of ReView. Vi portiamo a bordo della Peugeot 508, ma anche a spasso nel tempo con la Peugeot 406 Coupé

Quando parliamo di P.O.ReV, di Point of ReView, sapete benissimo di cosa stiamo parlando: farvi vivere in prima persona un'esperienza, farvi "mettere nei nostri panni" nel senso più immersivo del termine. Insomma, farvi vivere una nostra prova. Oggi, Andrea è salito a bordo della nuova Peugeot 508 per condividere il suo punto di vista sull'i-cockpit del Leone. E per mostrare ancor di più l'evoluzione di Vent'anni di guida, è tornato anche indietro nel tempo, a bordo (anche) della vecchia generazione di 508, e di una ancor più "antica" una Peugeot 406 Coupè. Ed allora, pronti a salire a bordo?

Benvenuti a bordo

Non serve essere giornalisti di auto o designer di interni per accorgersi che la nuova Peugeot 508 ha un design diverso rispetto a tutto il resto della concorrenza. Partiamo dal volante, piccolo, più piccolo rispetto al passato. Lo si nota ancor di più impugnandolo. Questo comporta anche più spazio per le gambe, ed una maggior libertà nel proprio posto di guida.

 

Quanto rispetto alle sorelle maggiori? Già la precedente generazione di 508 aveva instaurato un processo di ridimensionamento con un volante a fondo piatto. La differenze è ancor più evidente con la maggiore Peugeot 406. Vedere per credere! E non si tratta semplicemente di ergonomia, ma anche di sfruttamento, utilizzo, piacere di guida e sicurezza. 

Fotogallery: Peugeot 508 (2010-2018) Point of Review

Questione di sguardi

Parli di i-Cockpit è la questione non si traduce solo in un'impugnatura, ma anche in un concetto di sguardi. Trattasi di ergonomia e tecnologia, di un tutt'uno che per Peugeot si condensa proprio nel concetto di i-Cockpit. Un volante più piccolo, una strumentazione posta più in alto, in sincronia con quella che è la nostra visione della strada.

Un rapporto tra uomo e macchina ancor più naturale, più vivo, più complice nella guida. Perchè se lo sguardo mette meno tempo a consultare il cruscotto o il quadro strumenti, minore sarà il tempo in cui non si vedrà la strada, a vantaggio del controllo. E' questa la stessa logica della posizione del touchscreen HD capacitivo da 10 pollici posto al centro.

Fotogallery: Peugeot 406 (1997-2005)

Occhi nella notte

L'integrazione tra i-Cockpit e tecnologia al servizio della sicurezza è ben presente in vari sistemi, a cominciare dal Night Vision che, con la sua telecamera a raggi infrarossi, permette di rilevare la presenza di esseri viventi davanti al veicolo in condizioni notturne e/o di scarsa visibilità. Un sistema che, integrato con quella visione alta, assicura movimenti più reattivi.

Il che, in caso di emergenza, può far la differenza. Da citare anche il mantenimento del veicolo in corsia abbinato al cruise control con funzione Stop & Go, per non parlare dell’ultima generazione del Distance Alert, che frena autonomamente in caso di emergenza rilevando pedoni e ciclisti di giorno e di notte fino ad una velocità di 140 km/h.

Point of ReView

PoV, o meglio, in questo caso PoReV. Perchè l'analisi e l'approfondimento, in questo caso, sono passati per gli occhi del nostro giornalista, travalicando epoche differenti e cercando di farvi immedesimare quanto più possibile, letteralmente all'interno del mondo Peugeot. 

 

I-Cockpit

Il volante si mostra con un diametro ridotto di 345 mm per manovre più agevoli. Un volante più piccolo rispetto al passato, che comporta anche più spazio per le gambe, ed una maggior libertà nel proprio posto di guida.

 

Sguardo in avanti

Non solo volante. Una delle caratteristiche dell'i-Cockpit è sicuramente la possibilità di poter avere una miglior lettura del quadro strumenti, mantenendo la testa in posizione dritta, con lo sguardo proteso in avanti verso la strada. Il tutto a vantaggio di ergonomia e sicurezza alla guida. 

 

Sgaurdo nella notte

La telecamera infrarossi del Night Vision, rileva esseri viventi davanti alla Peugeot 508 anche con scarsa visibilità.

 

Guidala come vuoi

La nuova Peugeot 508, punta anche sulla dinamica di guida. 4 le modalità a disposizione: Eco, Comfort, Normale, Sport e Manuale.

 

Viaggio nel tempo

Per analizzare la nuova Peugeot 508, abbiamo anche voluto effettuare un confronto...a spasso nel tempo guidando la Peugeot 406

 

Fotogallery: Peugeot 508 Point of ReView