Iniziamo a fare recensioni di questi nuovi mezzi di trasporto, visto che il Codice della strada sta per cambiare

I monopattini elettrici si possono usare sui marciapiedi? Per strada? Con o senza casco? Sono tutte domande a cui il Codice della strada sta per dare una risposta, come abbiamo approfondito nell'articolo dedicato ai mezzi di micromobilità elettrica come i "segway", i monoruota e gli hoverboard.

Rimane però da capire come si guida un monopattino elettrico, o meglio come ci si trova ad utilizzarlo tutti i giorni nel tragitto casa-lavoro. Per farlo, abbiamo preso spunto da un modello realizzato per Seat dalla Segway-Ninebot, a cui abbiamo dedicato il test che descriviamo anche nel video.

Cosa pesa di più nella scelta

Il prezzo del Seat eXSè di 599 euro. Tanto? Poco? Diciamo che ci sono monopattini meno costosi ma anche più economici sostanzialmente nel reparto sospensioni, che è quello che fa la maggior parte della differenza quando bisogna usare questo mezzo di trasporto tutti i giorni. Questo fa anche aumentare il peso e le dimensioni, ma il gioco può valere la candela.

Seat eXS

25 km/h di velocità, 25 km di autonomia

Con una normale presa domestica ci vogliono 3 ore e mezza per ricaricare le batterie dallo 0 al 100%, per raggiungere un’autonomia di almeno 25 km, con una velocità massima di 25 km/h. Con la frenata rigenerativa sulla ruota anteriore e uno stile di guida attento l’autonomia può anche stare intorno ai 30 km, mentre - sempre parlando di ruote - si tratta di elementi “pieni” (senza camera d’aria) con diametro è di 8 pollici.

Seat eXS

Il motivo per cui questo dettaglio può fare la differenza lo potete scoprire nel filmato, assieme agli altri aspetti importanti di questo nuovo modo di muoversi in città.

Fotogallery: Seat eXS, il monopattino elettrico