Il powetrain composto dal 3.0 V6 turbo benzina e dal motore elettrico richiede qualche rinuncia in termini di prestazioni, ma il comfort ne guadagna

I motori a benzina hanno i giorni contati. Un declino iniziato anni fa che il successo dei veicoli elettrificati sta anche accelerando, con una presenza che si espande in ogni segmento. In questo scenario la Bentley Bentayga Hybrid è quasi una pioniera in una nicchia ancora molto refrattaria alle batterie al litio: quella dei veicoli di lusso da oltre 100.000 euro. Tuttavia il suo powertrain ibrido plug-in deve sottostare a qualche compromesso di troppo. Allo stesso modo della Continental GT V8, anche la Bentayga sfrutta un motore del Gruppo Volkswagen.

Nel caso specifico un 3 litri V6 turbo accoppiato a un motore elettrico da 128 CV e 350 Nm, supportato da una batteria agli ioni di litio da 13 kWh che pesa 210 kg.. La potenza di sistema è di 443 CV e 700 Nm, mentre l'autonomia in modalità full electric raggiunge i 25 chilometri.

2020 Bentley Bentayga Hybrid
2020 Bentley Bentayga Hybrid
2020 Bentley Bentayga Hybrid
2020 Bentley Bentayga Hybrid

Come è fuori

Dall'esterno è difficile riconoscere la Bentayga Hybrid dalle altre versioni; ci vuole un occhio attentissimo per notare lo sportellino dedicato alla ricarica elettrica. Per il resto non è cambiato nulla.

La SUV Bentley è certamente imponente e non fa nulla per nascondere la sua presenza su strada. I cerchi opzionali da 22 pollici riescono ad alleggerire un po' la linea della fiancata, mentre la parte più riuscita dell'auto rimane senza dubbio quella anteriore.

Come è dentro

E' importante sottolineare che tutte le componenti del sistema sono sotto il pavimento e che la capacità del bagagliaio è immutata. Il comfort dei sedili è pazzesco, sia davanti che dietro. La pelle è ovunque ed è di qualità altissima.

Si può scegliere in quindici colori, mentre per i rivestimenti degli interni si possono avere sette diversi tipi di legno, la fibra di carbonio e il piano black, il tutto assemblato con la massima precisione. Considerando il livello di equipaggiamento, la Bentayga ibrida è un affare, visto che è la Bentley che costa meno di tutte.

2020 Bentley Bentayga Hybrid
2020 Bentley Bentayga Hybrid
2020 Bentley Bentayga Hybrid
2020 Bentley Bentayga Hybrid
2020 Bentley Bentayga Hybrid

Piacere di guida

Come la maggior parte delle ibride plug-in la Bentayga ha tre modalità di gestione del powetrain, a cui si aggiungono le modalità di guida che gestiscono tutti gli altri componenti "sensibili". Hybrid è quella in cui la grossa SUV fa tutto in automatico, Hold preserva la carica della batteria ed EV spegne completamente il motore a benzina. Ovviamente, sapere usare queste opzioni nella maniera corretta vuol dire ottenere il massimo dalle batterie, che si ricaricano in un tempo compreso tra le 2,5 e le 7,5 ore a seconda del tipo di impianto utilizzato.

La Bentayga Hybrid, in ogni caso, si guida piuttosto bene con la combinazione dei due motori che produce velocità e spinta. Bene ma non benissimo, come dimostra l'accelerazione da 0 a100 km/h che richiede 5,2 secondi, circa un secondo in più della cugina Porsche Cayenne E-Hybrid. Insomma, a questa Bentley manca un po' dell'effetto "wow" che invece era ben presente sulla Continental GT ed è una mancanza dovuta quasi esclusivamente al peso. Con 2.625 kg di massa complessiva, la Bentayga supera la Porsche di 317 kg. Potrebbe anche non essere un problema se il powertrain avesse i quarti della nobiltà che Bentley impone, ma la verità è che se si potesse guidare a occhi chiusi, quest'auto si potrebbe scambiare per una Audi Q5.

Comfort

Ogni tanto ci sono dei sussulti nel passaggio dalla spinta elettrica a quella termica, una cosa che capita spesso sulle ibride plug-in, ma che non dovrebbe capitare su una Bentley. Ma, a parte questo, la grossa SUV di Crewe si comporta benissimo, in alcuni casi meglio di quella a benzina: anche con i cerchi da 22 la guida è composta e rilassata, mentre quando si procede in elettrico il silenzio è tale che sembra di stare fuori dal mondo.

2020 Bentley Bentayga Hybrid
2020 Bentley Bentayga Hybrid
2020 Bentley Bentayga Hybrid
2020 Bentley Bentayga Hybrid

Curiosità

Provando la Bentayga a velocità urbane nei dintorni della Silicon Valley, i 25 km a zero emissioni dichiarati sembrano anche conservativi. Secondo le nostre stime il valore reale potrebbe arrivare anche al doppio, perlomeno su percorsi favorevoli con poca autostrada e molti falsopiani.

Quanto costa

La Bentley Bentayga Hybrid non è ancora disponibile sul mercato italiano, ma possiamo immaginare un prezzo inferiore ai 200.000 euro. L'esemplare che abbiamo provato aveva tutti i sistemi di sicurezza opzionali, compresa la night visione l'head-up display, i sedili anteriori con la funzione massaggio, il pacchetto Mulliner (cerchi da 22, pedaliera forata e rivestimenti con impunture a vista) e l'impianto audio Naim. Quest'auto, alla fine, è paragonabile a una Mercedes-Maybach S650 o a una Range Rover SVAutobiography. Vetture eccellenti che però non possono vantare il fascino di una Bentley.

2020 Bentley Bentayga Hybrid

Motore 3 litri V6 turbo accoppiato a un motore elettrico da 128 CV e 350 Nm
Potenza 443 CV
Trasmissione Automatico 8 rapporti
Trazione Trazione integrale
Batteria 13.0 kWh
Accelerazione 0-60 mph 5.2 Secondi
Autonomia in elettrico 25 km
Tempo di ricarica 7.5 Ore / 2.5 Ore (120V/240V)
Peso 2.625 kg
Posti a sedere 5

Fotogallery: Bentley Bentayga Hybrid, la prova