Offre spazio, sicurezza e un'ottima dinamica con una dotazione ricca e un prezzo interessante. Qualche scelta ergonomica è migliorabile

Nonostante una gamma SUV di tutto rispetto, con la nuova XV e le quasi inarrestabili Outback e Forester, in Subaru credono ancora che le station wagon abbiano qualcosa da dire quando si tratta di auto "trasversali", adatte insomma agli utilizzi più disparati.

La Levorg, che rimpiazza la Legacy, e infatti ha un nome che è l'acronimo di Legacy Revolution Touring, è stata rinnovata proprio nel 2019 nell'estetica e nella meccanica con l'obiettivo di dimostrare che non serve avere le ruote alte per essere un'auto intelligente e adatte anche alle famiglie più esigenti. 

Pregi e difetti

Per tanti, il riuscire a passare inosservati è un gran pregio. La Legacy ha questo potere, chiamiamolo così, di giocare con l' "understatement", ma solo tra coloro che non si intendono di auto. La verità, infatti, è che gli appassionati di meccanica, di motorsport, di raffinatezza tecnologica, le Subaru le conoscono - e riconoscono - eccome.

Nuova Subaru Levorg 2019

Tornando alle mere apparenze, ora che la Levorg ha perso la presa d'aria nella parte superiore del cofano ha un aspetto ingentilito, ma il resto del design, tra frontale affilato, cerchi generosi da 18", minigonne e scarico doppio, tradisce la sua verve sportiveggiante.

Dentro, Subaru si conferma uno dei costruttori più capaci a realizzare abitacoli "lussuosamente spartani". Ci spieghiamo meglio. Il design e parte delle plastiche utilizzate trasmettono un gran feeling di robustezza, di studio e di scelte mirate tralasciando inutili fronzoli stilistici. Dall'altro lato, però, non mancano materiali soft touch dove è bene che ci siano, o ancora impunture a contrasto. Il tutto condito da assemblaggi impeccabili. Insomma, promossa a pieni voti. Unico neo? Il tessuto dei sedili ci è sembrato piuttosto caldo e poco traspirante.

Nuova Subaru Levorg 2019

Tra l'altro, avendo parlato degli interni, impossibile non parlare della dotazione della Levorg, che di serie è dotata di tantissimi dispositivi che, spesso, non si trovano neanche su auto ben più costose o blasonate. Qualche esempio: i fari full LED, lo specchietto digitale, accesso e avviamento keyless, i sedili riscaldabili e tutti i sistemi di ausilio alla guida, che funzionano davvero bene. L'allestimento superiore aggiunge solo sedili in pelle e navigatore, che si può "bypassare" grazie alla compatibilità con gli smartphone Android e Apple e quindi alla possibilità di usare le app di navigazione di cui siamo già in dotazione sui nostri telefoni.

Nuova Subaru Levorg 2019

L'infotainment si "appoggia" a tre schermi. Il primo, in realtà, funziona solo da cruscotto, dietro al volante. Il secondo serve per interagire con le informazioni del computer di bordo e si trova nella parte più alta della plancia, vicino al parabrezza. Il terzo display, da 7", è quello effettivamente deputato al controllo dell'infotelematica: il software è davvero reattivo e facile da usare, ma lo schermo è posizionato un po' troppo in basso. Insieme al fatto che sul volante ci sono quasi 20 tasti, questa configurazione a tre display può disorientare un po'.

Nuova Subaru Levorg 2019

Molto genuino e piacevole il comportamento su strada. In città fa comodo la buona visibilità a 360°, cioè in ogni direzione. Ci sono anche le telecamere, avanti e dietro, ma i sensori di parcheggio non si possono avere. Comodo anche lo specchietto "virtuale" che si accende con un solo tasto. Niente da dire neanche sull'assetto, rigido ma mai fastidioso. Resta migliorabile la sensibilità del pedale dell'acceleratore in fase di manovra: a volte, prima di ricevere un feedback, bisogna sfiorarlo con decisione, e a quel punto la risposta diventa brusca.

Nuova Subaru Levorg 2019

Quando la città è ormai alle spalle, si apprezza invece l'ottima insonorizzazione. Fruscii a parte, praticamente assenti - o meglio, filtrati benissimo - questo è merito anche del motore. L'architettura boxer del 2.0 benzina fa sì che le vibrazioni siano ridotte al minimo. Eroga 150 CV e 198 Nm ed è abbinato ad un automatico CVT. La trazione è integrale permanente e, così, la tenuta di strada è impeccabile.

Nuova Subaru Levorg 2019
Nuova Subaru Levorg 2019

Quanto costa

Da buona tradizione giapponese, il listino della Levorg è estremamente razionale. La scelta di motore e trasmissione è obbligata, diciamo, visto che non ci sono altre varianti (perlomeno per ora, visto che dal 2020 è attesa una versione mild-hybrid).

Si può optare per due allestimenti, Style e Premium, rispettivamente da 32.000 e 34.500 euro. L'unico optional che si può aggiungere è la vernice metallizzata: 700 euro.

Fotogallery: Nuova Subaru Levorg 2019