Monopattino, scooter, veicoli commerciali e barche: ecco come sta cambiando la mobilità

Elettrificazione. Un fenomeno che ormai, con buona pace dei detrattori, sta iniziando, anche se a piccoli passi, a stravolgere le nostre abitudini. La prima cosa che viene in mente è sicuramente l’auto elettrica, che oggi più che mai promette di aprirsi ad una democratizzazione commerciale. Solo quest’anno, per intenderci, sono state presentate la Volkswagen ID.3, la Peugeot e-208 e la Opel Corsa-e, auto destinate ad un pubblico più vasto rispetto a quello che, finora, ha scelto un’auto a batteria.

Ad incentivare questa trasformazione, anzi ad accompagnarla di pari passo, la diffusione di sempre più punti di ricarica. Si parla, in Italia, di circa 200 nuove colonnine installate ogni settimana. Ancora poco rispetto ad altri Paesi europei, ma sicuramente si tratta di un segnale importante, e cioè che le cose stanno cambiando.

Oltre l’auto elettrica, tutti i modi per spostarsi “a batteria”

Non solo auto

Se però il processo di elettrificazione ha trovato un suo emblema nell’auto, c’è tutto un mondo di mobilità ricaricabile che non si conosce, o si conosce meno. È stato proprio questo lo spunto che ci ha guidato nel nostro viaggio alla scoperta di tutti (o quasi) i modo in cui ci si può spostare a zero emissioni.

Molte non sono anteprime esclusive: di monopattini e hoverboard si vedono sempre più spesso per strada perché adatti a percorrere il cosiddetto “ultimo miglio” e sono oggetto, proprio in queste settimane, di un’attenta analisi sulle regolamentazioni di utilizzo. Qualcosa di più speciale è invece il passeggino a spinta assistita, nel nostro caso un modello di Cybex che si chiama e-Priam e che rende la vita dei genitori un po’ più semplice quando si tratta di affrontare salite e pieni carichi.

Oltre l’auto elettrica, tutti i modi per spostarsi “a batteria”

Bici a pedalata assistita, scooter e auto hanno bisogno di ben poche presentazioni, così come del resto i veicoli commerciali, che però stanno assumendo nuove forme in un’ottica di praticità urbana. Ma che l’elettrificazione stia contagiando il sistema dei trasporti a 360° lo si capisce bene guardando la Repowerᵉ, una delle prime barche elettriche ad essere progettata e realizzata interamente in Italia, che abbiamo scoperto e potuto provare, grazie a Repower, sul Lago di Garda. 

Oltre l’auto elettrica, tutti i modi per spostarsi “a batteria”

Un bell’affresco, insomma, di quello che “elettrico” vuol dire al momento. Solo un assaggio, però, di ciò che significherà in futuro e che noi, potete starne certi, continueremo a raccontarvi su Motor1.com e anche su InsideEVS.it

Per ora, buona visione!

Fotogallery: Oltre l’auto elettrica, tutti i modi per spostarsi “a batteria”