Sfrutta al massimo i centimetri dell'abitacolo per sfoggiare la terza fila di sedili. Diverte in versione AMG, sorprende in offroad

C'è ancora spazio, in una gamma piena come quella di Mercedes, per un altro SUV? "Sì, se è spaziosa!" devono aver pensato a Stoccarda. Ecco qual è il biglietto da visita della nuova GLB, il SUV "compatto" (così lo definiscono, anche se è lungo oltre 4,6 metri) che si fa posto tra la GLA (prossima alla presentazione della nuova generazione, fissata per l'11 dicembre) e la più istituzionale GLC. L'abbiamo provata per qualche decina di km tra le colline dell'Andalusia e vi raccontiamo le nostre prime impressioni. 

Com'è fuori 

Detrattori dei SUV coupé, state tranquilli. Questa volta la matita di Gorden Wagener e del suo team di designer ha sposato il principio della forma che segue la funzione. Ecco che quindi i volumi sono progettati per valorizzare al massimo lo sfruttamento delle cubature interne. Forme così regolari regalano alla GLB il look di una offroader moderna, con gli sbalzi ridotti, il tetto parallelo al terreno e il cofano motore e il portellone posteriore che si sviluppano in verticale.  

Fotogallery: Mercedes GLB

Sguardo "cubista" all'anteriore e mascherina che assume caratteri diversi in base all'allestimento, mentre sul fianco si scorge un cenno di muscolarità con la linea di cintura che sale all'altezza del passaruota squadrato. Più convenzionale la vista dietro, simile a quanto visto sugli altri SUV della Stella, specie l'imponente GLS. 

Com'è dentro 

In Mercedes definiscono "compatta" la GLB per ricalcare la stretta parentela con le altre piccole della gamma, a cominciare dalla Classe A. È proprio con questa che la GLB condivide gran parte degli interni, non solo nell'impostazione ma anche, e soprattutto, nella componentistica. Doppio schermo in alto, ciascuno con diagonale da 10,25", bocchette circolari a metà plancia e, in generale, design minimal e moderno. L'unica differenza stilistica sta nell'adozione di un motivo tubolare con rifiniture in alluminio che, ancora una volta, contribuisce a dare un look da "dura" alla GLB.

Mercedes GLB
Mercedes GLB

Torniamo all'inizio, però, e cioè al concetto di spazio. Per cominciare, il passo è stato allungato di 10 centimetri rispetto a quello della Classe B, tutto a vantaggio dell'abitabilità. Non solo, questa progettazione attenta ai volumi è stata finalizzata per consentire anche l'adozione di una terza fila con due sedili, una caratteristica rara su auto di questa categoria.

Mercedes GLB

I due sedili, che si ripiegano nel vano bagagli formando un piano completamente piatto e che sono dotati di attacchi isofix e di prese USB-C e portaoggetti dedicati, sono in grado di ospitare persone alte fino a 1 metro e settanta. Il bagagliaio? Niente male per questa categoria: va da un minimo di 560 litri a 1755 litri. 

Piacere di guida 

Si prende confidenza molto facilmente con la GLB e per vari motivi. Il primo è un'impostazione del posto guida ampiamente regolabile, una posizione rialzata e una buona visibilità in tutte le direzioni, specie davanti grazie al parabrezza quasi verticale e alla poca profondità del cruscotto. Poi, una volta in marcia, le tarature di tutti i comandi sono soft e intuitive, e personalmente convince tanto la leva del cambio automatico installata sul piantone dello sterzo: oltre a risparmiare spazio sul tunnel, in manovra non si devono mai allontanare le mani dal volante. 

Mercedes-AMG GLB 35

Trattando il "piacere di guida" non posso non parlare della versione AMG 35, la più potente delle GLB a benzina con il duemila quattro cilindri da 306 CV e 400 Nm di coppia, abbinato ad un cambio doppia frizione a otto marce. Spinta progressiva e vigorosa, persino brutale quando con la modalità di guida Dynamic Select ci si sofferma sulle posizioni Sport o Sport+, la quale interviene anche sulle sonorità dell'impianto di scarico, emozionante (meno comunque di quello di A 35 o CLA 35, ma si tratta di una scelta voluta). 

Mercedes-AMG GLB 35
Mercedes-AMG GLB 35

La trazione è integrale e il grip è massimo, con la coppia che viene trasferita fino al 50% all'assale posteriore. Piatto l'assetto e preciso lo sterzo, che però, con il suo rapporto di trasmissione variabile, diventa fin troppo rigido. 

Comfort 

Ho avuto modo poi di provare i due step di potenza del 2.0 quattro cilindri turbodiesel, da 150 CV e da 190 CV. Nel primo caso, tra strade di città e altre a scorrimento veloce, ho apprezzato anche in questo caso una spinta graduale ma consistente, mentre dall'altro lato ho avvertito una certa ruvidità del propulsore che sembra filtrare un po' troppo nell'abitacolo. Piuttosto buono l'isolamento dei fruscii, presenti vista la resistenza aerodinamica di forme così squadrate, ma in generale l'insonorizzazione è ancora migliorabile. 

Mercedes GLB

Vista la parentela con le più moderne Mercedes, anche sulla GLB si può avere lo stato dell'arte in quanto ad assistenza alla guida. Si va dal cruise control adattivo che funziona fino a far fermare del tutto l'auto e a farla ripartire nelle condizioni di traffico, al cambio di corsia assistito che si aziona una volta inserito l'indicatore di direzione. Tutto a portata di mano. 

Curiosità 

La GLB è prodotta in Messico ed è l'ottavo modello della fascia "entry level" della Stella, dopo la famiglia di Classe A, Classe B, CLA e GLA. Il suo successo commerciale si prefigura come già annunciato: una Mercedes venduta su tre è un SUV e una su quattro è una compatta. Se la formula - quasi - perfetta nel marketing automotive esiste, la GLB potrebbe esserne un esempio. 

Quanto costa 

I listini si aprono da circa 35.000 euro per il diesel meno potente da 116 CV, salgono a oltre 38.000 per il 150 CV che, con l'aggiunta della trazione integrale, sfora di slancio i 40.000 euro, così come il 190 CV. Poi ci sono i benzina, ma per tutti i dettagli vi rimandiamo direttamente all'articolo approfondito sui prezzi della GLB. 

Mercedes-Benz GLB

Lunghezza 4,63 cm
Capacità di carico 560/1755 litri
Posti a sedere 7
Trasmissione Automatico a doppia frizione
Prezzo base 35.000€ circa
In vendita Fine 2019

Fotogallery: Mercedes GLB