Il camper è un po' come una barca a vela, o lo si ama o lo si odia. Vediamo uno dei modelli più attrezzati, anche per clima ostili

Chi non ha mai pensato, almeno una volta nella vita, di “mollare tutto” e iniziare a viaggiare? Siamo in tanti, questo è certo, molti meno invece sono coloro che questo sogno lo riescono a realizzare e non per poche settimane o mesi, ma per anni.

Il “viaggio” come stile di vita è sicuramente un esempio estremo, ma che si tratti di una fuga molto lunga o più breve il mezzo che si sceglie come compagno di viaggio ha un’importanza enorme, e non solo per il valore economico richiesto per l’acquisto, ma anche per il tipo di confort da voi richiesto durante il vostro itinerario.

Non ci siamo montati la testa, con una sola notte in un camper non ci possiamo illudere di aver “capito tutto”, anzi al contrario, il nostro Andrea (uno di quelli che la sua fuga la organizzerebbe nei minimi dettagli) ne ha approfittato per improvvisare un racconto di viaggio dedicato a chi non si accontenta delle classiche due settimane ad Agosto e che, come molti, sarebbe stuzzicato da investire tempo e denaro in una casa viaggiante ideone a contenere i suoi sogni.

Il camper da 180.000 euro
Il camper da 180.000 euro

Sotto il segno dello Sprinter

La meccanica è di certo uno dei criteri di scelta fondamentali quando si tratta di individuare il proprio mezzo e, benché OmniFurgone.it ci insegni che esistono vari brand che offrono motrici di pregio, la nostra scelta in questa occasione è stata obbligata. Di ritorno dal test della GLE 350de infatti, il protagonista è divenuto lo Sprinter che ha offerto ai giornalisti presenti varie interpretazioni sul come “camperizzare” una meccanica nota per affidabilità e tecnologia se consideriamo anche il recente debutto della piattaforma MBUX, ora disponibile pure su Marco Polo.

Westfalia, HymerFrankiaBimobil e Kabe, ecco gli allestitori che tra le montagne austriache ci hanno fornito un caldo e confortevole riparo, mettendo in campo modelli e versioni molto differenti tra loro. Dall’avventuroso James Cook, un furgonato con coda espandibile fino all’immenso Kabe Imperial con addirittura tre assi, le interpretazioni della “vita da camper” offerte in quota e tutte motorizzate Mercedes Sprinter - sono state numerose, con la nostra scelta che ha seguito i gusti e le avventurose aspettative di Andrea col risultato che potete apprezzare nel nostro video.

Il camper da 180.000 euro
Il camper da 180.000 euro

Mollare tutto: come riuscirci?

La verità è che non esiste un elenco preciso di regole inappuntabili da poter seguire per riuscire a realizzare matematicamente la propria fuga. Di certo però serve spirito di adattamento, sacrificio in quantità variabili che spesso dipendono dal budget, tassello fondamentale da considerare prima di qualsiasi partenza. E di esempi di persone che hanno scelto di percorrere  un piccolo o lungo tratto della propria vita in un furgonato, in un camper o un camion da oltre un milione di euro... ce ne sono tanti.

Se non ci credete digitate #vanlife su Instagram e troverete oltre 6 milioni e 300.000 testimonianze, viaggiatori che attraverso i loro canali condividono natura e a panorami unici, ma anche  come preparare un mezzo e quali accorgimenti usare per evitare problemi in luoghi dove nessuno potrà aiutarvi.

L’approccio a questa vita è naturalmente diverso da persona a persona: c’è chi lo fa per evadere, chi per business con social networks, droni (cani e gatti) che rendono tutto più spettacolare, chi per noia altri per quell’istinto primordiale alla scoperta di se stessi. Nessuna scelta è migliore di un’altra, ma ci possono essere invece mezzi più idonei di altri ed è per questo che i consigli utili non sono mai abbastanza. VEDERE (il nostro VIDEO) per credere :) 

Fotogallery: I super camper su base Mercedes Sprinter