Auto da custodire gelosamente o da guidare quotidianamente? Scopriamolo in questo speciale sulla MX-5 30th Anniversary

La “rarità” quando si tratta di auto è spesso un valore aggiunto, se poi questa dote è certificata e numerata allora diventa una caratteristica che può generare un desiderio, a volte incontenibile, per un appassionato, cioè quello di possedere una Limited Edition.

Un club per pochi che può rendere ancora più speciale un’auto che, in futuro, potrebbe mantenere meglio il proprio valore anche se non esiste nessuna garanzia del fatto che l’acquisto effettuato si traduca in un buon investimento. Ma spesso e volentieri il gioco può valere la candela a patto di avere le idee chiare sul tipo di “collezionisti” che volete essere...

Fotogallery: Mazda MX-5 30th Anniversary

Limited Edition

Produzione limitata o edizione numerata?
Una distinzione che è bene aver molto chiara. Un conto è considerare auto che avranno una produzione programmata per un periodo di tempo limitato, ma con possibili modifiche alla pianificazione in corso d’opera e di questo prelibato club fanno parte auto molto speciali come Ferrari 488 Pista oppure alcune edizione della Porsche 911 GT3 RS, tanto per fare illustri esempi.

Tutta un’altra storia è invece considerare vetture che, sin dalla nascita, saranno costruite in numero precisamente limitato. L’espediente per arrivare alla creazione di tali ESEMPLARI può essere diverso, film e cinema oppure legato a delle vittorie sportive, nel caso di auto come BMW M3 E30 Evo (500 esemplari) o Delta Integrale Evoluzione nelle sue tante varianti.

lancia-delta-hf-integrale-evoluzione-verde-york
BMW M3 E30

Ma l’omaggio può anche essere indirizzato a PERSONE, come nel caso della Lamborghini Gallardo LP550-2 Valentino Balboni (250 esemplari), della Mclaren Mercedes SLR Stirling Moss (75 esemplari) o della rarissima Honda NSX dedicata a Zanardi (51 esemplari). Poi ci sono le edizioni speciali dedicate agli infiniti anniversari che costantemente interessano i costruttori di auto che con sincerità desiderano rendere omaggio alla nascita del proprio brand o all'entrata in produzione di un allestimento magari sportivo o particolare.

Infine ci sono le edizioni speciali prodotte per salutare l’uscita di produzione di un longevo modello come accaduto, ad esempio, per l'Aston Martin DBS Ultimate, per la Ferrari 612 Scaglietti Sessanta, per la Peugeot 308 GTi 30th, per la Volkswagen Golf GTi Edition 30 o appunto nel nostro caso, per la Mazda MX-5 con le sue numerosissime Limited Edition.

Ferrari 612 Scaglietti
Mercedes-McLaren SLR Stirling Moss

Miata mon amour

La sua storia?

Noi la conosciamo come MX-5, in Nordamerica è la “Miata” anche se in Giappone, la sua terra natia lei è la “Roadster Eunos”, nomi diversi per il medesimo risultato: sin dal suo debutto nel 1989 questa due posti secchi conquista il globo e oggi è la spider più venduta al mondo, un successo partito dai fari a scomparsa e dalla leggerezza della NA 1.6 ed evoluto poi con le serie successive NB, NC fino all’attuale ND, col comune denominatore che fa capo alla semplicità e al puro divertimento di guida sempre sotto il segno della fidata trazione posteriore!

La MX-5 ND 30th anniversario celebra il mito della Miata nel più sfavillante dei modi, ricordando la prima NA con una produzione di 3.000 unità. Non è la prima Limited Edition della storia della spider giapponese, ma racchiude in lei tutta l’importanza delle edizioni celebrative del passato con una MX-5 al top della gamma per prestazioni e allestimento. Farà sempre più gola ai collezionisti.

Mazda MX-5 30th Anniversary
Mazda MX-5 30th Anniversary

Guidare o custodire?
Un'edizione limitata quasi sempre viene approcciata in maniera diversa da chi la compra: a volte, proprio perché è rara, si accetta una colorazione sgargiante che magari non piace ai più o interni con materiali che già sappiamo saranno difficili da reperire in futuro, ma forse è proprio questo il fulcro di tutto.

Se si tratta di un esemplare numerato per pochi siamo disposti a “investire”, più tempo e più denaro. Per l'acquisto, il budget di cui disponete è chiaramente l’elemento determinante, dato che rispetto alla sorella standard l’edizione limitata costa di più, sia da nuova che da usata, e prima o poi anche voi arriverete al bivio: la tengo in garage sotto un telo, o la uso esattamente come farei con qualunque altra auto?

Il mio consiglio è quello di scegliere di acquistare un’auto che vi piace al 100% considerando le edizioni numerate come un valore aggiunto che però non deve trasformarsi in un vincolo come se si trattasse si specie protette: anche loro devono essere guidate oltre che custodite!

Mazda MX-5 30th Anniversary
Mazda MX-5 30th Anniversary