190 minuziosi controlli per garantire la qualità tipica di Maranello: ecco qual è la nuova vita di una Rossa di seconda mano

Non neghiamolo, tutti almeno una volta nella vita abbiamo pensato a quanto sarebbe bello possedere una Ferrari. Magari, molti di noi, sono però legati a qualche modello specifico e farebbero di tutto per mettersi in garage proprio quello, anche se non è tra i più nuovi o tecnologici. 
 
Il fascino delle Rosse è appunto senza tempo per definizione, ma questo non significa che a Maranello non vogliano seguire e coccolare le loro creature anche quando ormai portano qualche primavera sulle spalle. È da quei che nasce il Ferrari Approved, il programma di certificazione dell’usato, il protagonista di questo video. Insieme alla 488 GTB, s’intende. 

Come nuova 

Per dirsi "approved", una Ferrari deve rispondere a determinati requisiti. Innanzitutto, la prima immatricolazione deve essere avvenuta entro il 2006 e non deve aver superato i 90.000 km. Non può nemmeno far parte delle serie speciali come F50, Enzo o LaFerrari, perché per queste auto sono previsti programmi a parte.

Detto questo, si passa al ripristino vero e proprio. Esperti tecnici effettuano 190 verifiche tra condizioni esterne, interne, meccaniche e elettroniche. Le più curiose tra queste? Ve le raccontiamo nel video!

Ferrari 488 GTB Approved

Se dovessero verificare delle anomalie, procedono direttamente con il ripristino oppure con la sostituzione del pezzo incriminato. Dopo questa fase, tocca al collaudo su strada: anche qui un addetto formato direttamente presso i corsi Ferrari è in grado di stabilire se la Rossa è in perfette condizioni o ha bisogno di altra assistenza.

Ferrari 488 GTB Approved

Tramite il programma Genuine, il futuro proprietario potrà comunque personalizzare nell’estetica la sua Ferrari, apportando modifiche tanto agli esterni che negli interni. Una volta terminata questa procedura, la Ferrari è ufficialmente Approved, garantita per due anni con chilometraggio illimitato e un’assistenza stradale dedicata.

Troverà quindi spazio negli showroom più rappresentativi del mondo e anche sul sito ufficiale Ferrari Approved, che potete consultare per rifarvi gli occhi.

Anche le altre Ferrari sono al sicuro


Oltre al Ferrari Approved, a Maranello hanno messo a punto tutta una serie di programmi di garanzia e di tutela delle auto, tutti eseguiti da personale altamente qualificato presso i training center di Maranello, e che per comodità vi schematizziamo qui sotto.

New Power 15  Prolungamento della garanzia fino a 15 anni dalla prima immatricolazione. Ogni Ferrari è coperta da garanzia di 3 anni poi estendibile per altri 2. New Power si può attivare dal 5° al 12° anno di vita e poi estenderlo ulteriormente. Previa verifica, è attivabile anche su auto che non hanno aderito alle precedenti estensioni di garanzia. Copre anche le parti meccaniche come motore, cambio e sospensioni. 
Genuine Maintenance  Comprende la manutenzione ordinaria programmata per i primi 7 anni ed è incluso nell’acquisto di ogni auto nuova. Include mano d’opera, ricambi originali, liquidi e lubrificanti. È un programma abbinato all’auto e non al proprietario, perciò è trasferibile. 
Main Power  Prolungamento di garanzia al termine del programma Genuine Maintenance. Ha durata di 12 mesi, rinnovabili, e la copertura di garanzia è la stessa di New Power 15. 
Ferrari Premium  Avanzato servizio di manutenzione che garantisca la continuità fino alla certificazione Ferrari Classiche. Un attestato certifica l’avvenuta esecuzione dei piani di manutenzione ordinaria e preventiva, garantendo il valore dell’auto. Copre dalla 360 Modena e dalla 575 Maranello in avanti. 


Si ringrazia tutto il team di Sa.Mo.Car, via Smerillo 20, Roma, per l'ottima accoglienza e la preziosa collaborazione.