Nuovo modulo ISG integrato direttamente nel cambio che garantisce 18 CV e 150 Nm di coppia in più, ma c'è ben altro

L'attuale generazione di Mercedes Classe E arriva al giro di boa della sua carriera e si concede un restyling per rimanere competitiva nel segmento delle berline premium. Non c'è solo un make-up a livello estetico, ma molti interventi di carattere tecnico che la fanno sembrare quasi un modello nuovo.

Nuovi motori, ADAS migliorati, novità per tanti accessori e un livello di cura che continua a crescere. Il facelift della Classe E alza l'asticella e grazie a una gamma motori molto ampia e aggiornata diventa la papabile compagna di viaggio per chi in macchina... quasi ci vive. 

Com'è fuori

Distinta, elegante, mai sopra le righe. Anche se perde qualcosa quanto a personalità rispetto al modello che sostituisce la classe, propriamente, continua ad aumentare e non c'è un dettaglio fuori posto. La linea è pulita e adesso ci sono alcuni tocchi come i powerdome sul cofano che sono di serie su tutte le versioni e non solo sulla all terrain. 

Classe E 2020 Mercedes-Benz
Classe E 2020 Mercedes-Benz

I fari sono full LED su ogni modello e come optional si possono avere i Multi Beam a matrice. Tutto a LED anche per quanto riguarda il posteriore e i cerchi partono da 17" e arrivano fino a 20, come nel caso della nostra prova. Qualcuno potrebbe già dire che ruote così grandi compromettano il comfort ma i pneumatici sviluppati appositamente per lavorare con le sospensioni Airmatic (optional) fanno la differenza anche quando le condizioni sono difficili. 

Com'è dentro 

Arriva lo schermo dell'infotainment con comandi touch e potete scegliere se tenere il doppio monitor in configurazione da 10,25" l'uno o passare al sistema da 12". Non solo, il restyling vede anche l'introduzione dell'MBUX, che aggiunge ancora qualcosa a livello di funzioni ed è in grado di supportarvi meglio durante tutti i giorni. 

Classe E 2020 Mercedes-Benz
2021 Mercedes Classe E Coupé, Teaser Cabrio

Arriva anche il touch pad per comandare lo schermo e cambia il volante, che si può avere in variante standard o AMG Line. Il secondo, quello del nostro test, fa debuttare il layout a razza sdoppiata con comandi touch per gli ADAS e il sistema multimediale.

Essendo capacitivo adesso è necessario sfiorarle per lasciar lavorare cruise control adattivo e lane keeping praticamente all'infinito e anche se non sembra molto intuitivo col passare dei chilometri ci si abitua e si opera quasi senza farci cadere lo sguardo. Sguardo che può contare sull'head-up display che contiene tutte le informazioni. 

Piacere di guida

Sarà vero che tra lei e le rivali della categoria è difficile trovare differenze evidenti in fatto di comfort, funzionamento dei sistemi di assistenza alla guida, insonorizzazione e tutto il resto, ma è anche vero che salendo su di lei per primi non si trovano particolari motivazioni per passare a un'altra proposta.

La qualità del viaggio su questa Classe E raggiunge livelli altissimi, grazie a una risposta sempre morbida del motore e al funzionamento impercettibile del cambio 9 G-Tronic che è stato rivisto per migliorare la risposta. 

Classe E 2020 Mercedes-Benz
Classe E 2020 Mercedes-Benz
Classe E 2020 Mercedes-Benz

Se poi ci mettiamo gli ADAS di secondo livello che riescono a condurre l'auto (ricordiamo che si tratta solo di assistenza alla guida) in situazioni dove certe persone avrebbero difficoltà abbiamo la certezza che ogni viaggio potrà essere solo più sicuro e rilassato. Adesso l'auto è anche in grado di impostare la seduta e il volante secondo la vostra altezza, una volta che la inserite nel sistema. 

Comfort

A 130 km/h in autostrada sembra di essere su una nuvola e il bello è che anche nei centri cittadini più dissestati o sulle extra urbane poco curate il livello di comfort è altissimo. Da questo punto di vista a fare la differenza sono gli ammortizzatori pneumatici a controllo elettronico.

Anche con i cerchi da 20", grazie agli pneumatici appositamente progettati, l'auto gestisce al meglio qualunque sorta di asperità. 

Ottimo anche il nuovo sistema ISG integrato tra cambio e motore che contribuisce a rendere impercettibile il propulsore quando si riaccende dopo la fermata e nella nostra prova, su un percorso da 160 km, ci ha fatto guadagnare 15 km di autonomia

Curiosità

Tra il catalogo degli accessori c'è una chicca che vale sicuramente il prezzo del biglietto (da confermare ma nell'ordine di qualche centinaio di euro). Al posto di qualunque tetto panoramico o altra chiccheria estetica non bisogna farsi scappare il nuovo Urban Guard, un impianto di allarme anti effrazione e anti furto che dispone del sistema di localizzazione del veicolo.

Purtroppo non potrete essere voi ad inseguire i delinquenti come nei migliori film d’azione, ma le forze dell’ordine riusciranno a sbrigarsela con poco

Classe E 2020 Mercedes-Benz

Quanto costa

Si parte dai 54.300 euro della versione Sport, che di per sé parte bene come equipaggiamento: ci sono gli adas, i fari full led, l’MBUX e il doppio schermo da 10”. Con 4.000 euro in più si arriva alla Business Sport: aumentano gli aiuti alla guida e arriva il doppio schermo da 12”.

A 58.400 euro c’è la versione Exclusive se si è legati alla tradizione, visto che è l'unica che può mettere in bella mostra la stella sopra il cofano

Ce ne vogliono 60.900 per la Premium, la versione che avevamo in prova noi, la quale aggiunge tutti i tocchi AMG line a interni ed esterni, tra cui anche il volante. La Premium Plus invece ha tutto quello che potete desiderare già di serie e costa 63.900 euro, ma state tranquilli, la lista degli optional è lunga. 

Fotogallery: Mercedes Classe E restyling

Mercedes-Benz Classe E Berlina

Prezzo base 54.300 euro
Trazione Trazione posteriore/integrale
Motore 4 cilindri bi-turbo diesel
Altezza 1,42 m
Lunghezza 4,92
Larghezza 1,86
Coppia Massima 550 Nm
Potenza 265 CV
Posti a sedere 5
Trasmissione 9 marce automatico