Filante e mastodontica allo stesso tempo, garantisce comfort e prestigio. MBUX può ancora migliorare, così come la componentistica 

Con buona pace dei detrattori, i SUV coupé sono una realtà ormai concreta e affermata sul mercato., tanto che ormai alcuni di questi arrivano alla seconda generazione dopo aver riscosso grande successo.

È il caso della Mercedes GLE Coupé, un esempio perfetto di grande SUV con linea filante e tetto discendente, pronto a conquistare il cuore di tutti coloro che, fino ad un decennio fa, avrebbero optato per una Classe E, e anche per quelli che vogliono qualcosa di ancora più speciale rispetto alla GLE. Ecco #PerchéComprarla e perché no.

Pregi e difetti

Ci piace Non ci piace
+ Comfort e fluidità di marcia - Visibilità posteriore
+ Prestigio - Ergonomia MBUX
+ Tecnologia al top - Componentistica "già vista"
+ Dotazione completa  

Voto finale: 7,8/10 ★★★★★★★★☆☆

La GLE Coupé potrebbe benissimo essere presa come esempio per descrivere la sua categoria, o meglio la sua nicchia. È vero, non è stata la prima (il merito di aver inventato il segmento nella fascia premium va alla BMW X6) ma si è sicuramente ritagliata una fetta importante di estimatori e di vendite, grazie al fatto che mantiene tutte le sue promesse. 

Prima di tutto è comoda, davvero tanto. Poi è tecnologica, offrendo di fatto il top di ciò che si può trovare a bordo di un’ammiraglia, e, ancora, la sua dotazione di serie è molto completa, nonostante sia risaputo che sulle auto premium tedesche bisogna sempre ricorrere al listino per completare la configurazione. I difetti? Dietro non si vede granché negli inserimenti e MBUX può ancora migliorare in quanto a ergonomia di utilizzo. 

La pagella

 

Mercedes GLE Coupé 400d 4MATIC Premium Pro

 

Bagagliaio e Spazio

9/10 ★★★★★★★★★☆

Infotainment e Comandi

7/10 ★★★★★★★☆☆☆

Qualità percepita

8/10 ★★★★★★★★★☆

Guidabilità e Comfort

9/10 ★★★★★★★★★☆

Consumi e Autonomia

6/10 ★★★★★★☆☆☆☆

Sicurezza e ADAS

9/10 ★★★★★★★★★☆

Dotazione di serie

7/10 ★★★★★★★☆☆☆

Rapporto Prezzo / Equipaggiamento

7/10 ★★★★★★★☆☆☆

Dimensioni, bagagliaio e spazio

Rispetto alla GLE "normale" sia lunghezza che larghezza sono cresciute, specie quest’ultima con ben +6 cm. Il padiglione invece è più basso di 7 cm per dare vita ad un terzo volume che termina con un piccolo spoiler nel portellone. Con un passo di 2,93 metri, lo spazio a bordo, anche dietro, è ottimo

Sorprendente la comodità per il quinto passeggero, mentre in generale bisogna comunque evidenziare che, pur di ricavare i centimetri utili per le teste degli occupanti, il divano è stato un po' incassato e di conseguenza l'angolo di piega per le ginocchia è un po' innaturale. Capitolo bagagliaio: anche qui la GLE Coupé sorprende con un valore minimo persino superiore a quello dell'altra GLE, con un dato iniziale di 655 litri.

Nuova Mercedes GLE Coupé

Le misure

 

Fuori

 

Lunghezza

4,94 metri

Larghezza

2,01 metri

Altezza

1,73 metri

Passo

2,93 metri

Dentro

 

Bagagliaio

655/ 1.790 litri

Plancia e comandi

Il family feeling degli interni Mercedes attualmente è molto marcato, di conseguenza è lecito non aspettarsi stravolgimenti nemmeno su un SUV di fascia alta come la GLE Coupé. L’effetto déjà vù però potrebbe infastidire chi cerca qualcosa di ancora più esclusivo, ma a quel punto basta giocare con le personalizzazioni.

Resta il fatto che gran parte della componentistica utilizzata nell’abitacolo sia la stessa che si ritrova su altri modelli della Casa, con listini però decisamente meno impegnativi. Un po’ più di ricercatezza da questo punto di vista potrebbe contribuire a rendere la GLE più speciale. 

Detto questo, la GLE Coupé si conferma un salotto su ruote ben rifinito e assemblato. Scenografici gli schermi da oltre 12" utilizzati per infotainment e cruscotto e nei quali è integrato il sistema MBUX con realtà aumentata e intelligenza artificiale. Funziona molto bene, solo i comandi potrebbero essere ancora più intuitivi.

Nuova Mercedes GLE Coupé

Come va e quanto consuma

Con la sua guida rialzata e dominante, la GLE incute una piacevole sensazione di sicurezza a chi la guida (e di rispetto o quasi timore reverenziale a chi la scorge dallo specchio retrovisore). La visibilità è buona all’anteriore mentre nelle immissioni diventa critica (nessun problema nella retro grazie alle telecamere). Ci vorrà comunque attenzione in manovra: è davvero larga. 

Con 2.300 Kg di peso, l’anima della GLE – versioni AMG a parte - è quella di una viaggiatrice d’ampio raggio. L’esemplare in prova, il diesel 400 d da 330 CV e 700 Nm di coppia, è molto vigoroso, ma anche varianti meno potenti se la cavano sempre bene nel garantire il comfort. Molto buona anche l’insonorizzazione. 

Lo sterzo convince per naturalezza e per taratura turistica ma precisa, così come i freni che sono davvero performanti. L’assetto da 22" invece è un po’ secco nelle irregolarità continuate: meglio ordinare direttamente l’AirBody Control

Tra semafori e incroci, la media di consumi cittadino è di 10 km/l. In extraurbano, guidando tranquilli, e godendosi il relax, si fanno 12 km/l, mentre spingendo a fondo sull'acceleratore si toccano anche i 5,5 km/l. In autostrada, a 130 km/h, si viaggia a 9 km/l, perciò la media è di poco superiore ai 9 km/l, cioè 11 l/100 km.

Mercedes GLE Coupe (2019)

Versione provata

 

Motore

3.0 6L turbodiesel

Potenza

330 CV

Coppia

700 Nm

Cambio

Automatico a 9 rapporti

Trazione

Integrale 4MATIC

Consumi rilevati

11 litri/100 km (media)

Prezzi e concorrenti

Il prezzo d'accesso è di 79.900 euro per la 350d da 272 CV. La versione di questa prova, invece, parte da oltre 92.000 euro. L'ibrida plug-in ha un prezzo di circa 84.000 euro, e poi ci sono le benzina AMG 53 e 63: rispettivamente 106.000 e 170.000 euro.

Le concorrenti dirette della Mercedes GLE Coupé sono firmate dalle classiche concorrenti di Stoccarda: Audi Q8, con prezzo base a 77.600 euro e BMW X6 (la capostipite del segmento) a partire da 80.700 euro.

Fotogallery: Mercedes GLE Coupe (2019)