Una sportiva come questa va raccontata in modo speciale. Ecco le nostre emozioni in un video...

Descrivere le sensazioni che si provano guidando una super sportiva come la Ferrari F8 Spider è sempre una grande sfida anche per chi, come noi, è abituato a raccontare le automobili per mestiere.

Quando il livello di emozione supera una certa soglia, trasformare in parole (e immagini) cosa ti passa per la mente non è facile. O meglio, non è facile farlo in modo proporzionato all’adrenalina che pervade il corpo di chi guida.

Ecco perché abbiamo voluto realizzare una video-prova diversa dal solito, modificando il punto di vista di chi la guarda. Letteralmente.

Come amplificare tutti i sensi 

Siamo partiti pensando a come l’esperienza di guida coinvolga tutti i sensi. Abbiamo quindi ricollegato le nostre sensazioni alle immagini, con inquadrature inedite e funzionali al racconto di un’auto così speciale.

Ferrari F8 Spider, la prova su strada

Poi serviva rappresentare la velocità. Non tanto quella dell’auto, quanto quella dei pensieri che corrono nella testa di chi è al volante di una spider così, fra le curve di una strada di montagna. E siccome la mente corre velocissima - anzi vola - ci siamo avvalsi della collaborazione di chi si intende di riprese aeree spettacolari: Oliver Astrologo, coadiuvato da Gianmarco Gabriele dei Dirty Seagulls.

Il risultato? lo potete vedere facendo play sul video.

Non solo prestazioni

Durante la realizzazione delle immagini, la F8 Spider ha messo in mostra prestazioni spettacolari, che si possono intuire da una scheda tecnica in cui i 720 CV di potenza e 770 Nm di coppia del motore V8 3.9 bi-turbo le permettono di accelerare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e da 0 a 200 km/h in 8,2 secondi, fino a 340 km/h di velocità massima.

Ferrari F8 Spider, la prova su strada
Ferrari F8 Spider, la prova su strada
Ferrari F8 Spider, la prova su strada

Al resto ci ha pensato lo splendido equilibrio telaistico di questa Ferrari, che ci ha permesso di giocare con il bilanciamento dell’assetto sul limite dell’aderenza delle gomme, per disegnare traiettorie che riuscissero a valorizzare le inquadrature scelte per dare al filmato un effetto un po' diverso dal solito.

L’equilibrio perfetto

Merito anche della gestione tipicamente Ferrari dell’elettronica che governa la dinamica del veicolo, soprattutto con il famoso “manettino” in posizione CT OFF che lascia la libertà al pilota di giocare con acceleratore e volante in controsterzo, senza disattivare completamente il controllo di stabilità.

Ferrari F8 Spider, la prova su strada
Ferrari F8 Spider, la prova su strada

Il tutto con uno sterzo davvero telepatico per quanto è veloce nella risposta e con freni carboceramici che lasciano senza fiato per quel che riguarda gli spazi di arresto e la modulabilità del pedale.

Ferrari F8 Spider, la prova su strada

E il motore? Sì, è vero, la voce del V8 non ha più l’urlo a cui ci avevano abituato la 355 o la 458. Ma il suono della F8 non si confonde con i motori sovralimentati di altre supercar moderne. Ha un timbro unico. Ascoltatelo mentre rimbomba nel percorso in mezzo al bosco che abbiamo scelto per questo video!

P.S.
A titolo di curiosità vi riportiamo la scheda tecnica dell’auto comparata con quella del drone che l’ha inseguita nei momenti più spettacolari del video. I numeri però non possono rappresentare il manico dei rispettivi piloti...

  Ferrari F8 Spider Drone acrobatico
Prezzo a partire da 259.930 euro 1.300 euro (pronto al volo)
Potenza 720 CV 25 V
Velocità massima 340 km/h 120 km/h
Dimensioni 4,611 x 1,979 x 1,206 mm 250 mm (diametro)
Peso 1.400 kg 0,65 kg
Modalità di pilotaggio 4 + CT OFF FPV con operatore professionista

Fotogallery: Ferrari F8 Spider, la prova su strada