Cambia tanto fuori, dentro e nei contenuti. Dotazione tecnologica al top della categoria, con motore mild hybrid

Ecco la nuova e terza generazione della Hyundai i20: rispetto al passato cambia tutta, dal look esterno alla configurazione degli interni, dalla tecnologia ai contenuti passando per i motori che, ora, sono anche mild hybrid.

Abbiamo provato la 1.0 da 100 CV elettrificata, con il nuovo cambio manuale iMT "intelligente". Ecco come va.

Com'è fuori

Le linee elaborate, nate nel centro stile europeo della Casa (dove lavorano diversi designer italiani), modellano la carrozzeria dandole un look di certo non banale. Le dimensioni cambiano di poco, rispetto al passato: la lunghezza supera di qualche centimetro i 4 metri, è larga 1,75  e alta meno di 1 metro e 60. La i20 è aggressiva da tutti i lati: l’anteriore è movimentato dalle nervature sul cofano e i cerchi da 17" bruniti completano il profilo. Il posteriore, poi, non manca di personalità (è meglio dal vivo che in foto), con i fari che sono uniti da una sottile linea rossa.

2020 Hyundai i20

Com'è dentro

Le plastiche sono rigide, ma solide e ben assemblate. I tasti fisici del clima convivono con quelli a sfioramento dell’infotainment, che fanno da scorciatoie per i vari sottomenu. Il sistema multimediale è stato completamente aggiornato e ora lo schermo è da 10,25". È reattivo, fluido e connesso alla rete. Molto riuscite, inoltre, sono le grafiche che animano i quadranti della strumentazione, anch'essa digitale da 10,25". E poi, Android Auto e Apple CarPlay funzionano anche wireless .

2020 Hyundai i20

L’abitacolo in generale è spazioso, anche dietro dove c’è spazio a sufficienza anche per i più alti. Il bagagliaio è capiente (con 352 litri di capacità minima) e ben organizzato: il piano di carico può essere regolato su due livelli, ci sono una retina per tenere fermi gli oggetti e una tasca laterale. Sotto il pavimento, si trova il pacco batterie.

Come va

La i20 protagonista di questa prova è spinta dal nuovo 3 cilindri 1.0 turbobenzina da 100 CV mild hybrid. La componente elettrica si sente, perché accompagna la spinta fin dalle basse velocità e dà una mano in accelerazione con un buon allungo, soprattutto in modalità Sport. In Eco e in Comfort, invece, l'erogazione è molto abbottonata. Parlando di comportamento su strada, ti viene voglia di prendere le curve in allegria perché lo sterzo è ben tarato - non è mai né troppo leggero né troppo pesante - ed è preciso. Il volante, poi, si impugna molto bene.

2020 Hyundai i20

Il merito, però, è anche dell’assetto che ha una taratura ottima per una macchina di questa categoria, pensata per essere usata soprattutto in città, perché assorbe senza problemi le irregolarità stradali. Molle e ammortizzatori tendono al rigido, senza comunque essere scomodi, per un buon compromesso tra comfort e divertimento. L’anteriore è rapido ad inserirsi (merito anche delle gomme sportive Michelin Pilot Sport 4), offre tanto appoggio e si fa guidare molto con l’acceleratore.

Curiosità

Il cambio che equipaggia la i20 di questa prova non è un manuale a sei rapporti tradizionale, ma il nuovo iMT che in Hyundai definiscono “trasmissione manuale intelligente”: adotta un sistema di azionamento della frizione elettronico e non più meccanico, per sfruttare il veleggiamento e consumare di meno. Per scoprire come funziona e saperne di più potete leggere l’articolo dedicato che spiega come funziona il cambio iMT del gruppo Hyundai-Kia.

2020 Hyundai i20

Quanto costa

La nuova Hyundai i20 è già ordinabile nelle concessionarie, con le prime consegne che partiranno prima delle fine dell'anno. Due gli allestimenti previsti per il nostro mercato, con quello base che offre già tutto quel che serve: di serie ci sono infatti i cerchi in lega da 16", l’infotainment da 8” con Applecar play e Android auto wireless, i fari a LED DRL (i full LED sono optional), la ricarica ad induzione per il telefono, i sensori di parcheggio posteriori con retrocamera e quasi tutti gli assistenti alla guida.

La 1.2 aspirata parte a listino da 16.950 euro, mentre la 1.0 da 100 CV mild hybrid da 19.150 euro (al lancio in promozione a 15.400 con finanziamento iPlus, o a 149 euro/mese per quattro anni con 5.540 euro di anticipo). Per passare all’allestimento superiore, servono 2.250 in più.

Fotogallery: Nuova Hyundai i20 (2020)

Hyundai i20 (2020) 1.0 T-GDI iMT 48V 100CV

Lunghezza 4,04 m
Larghezza 1,77 m
Altezza 1,45 m
Peso 1.100 kg
Capacità di carico 352 - 1.165 litri
Motore 3 cilindri 1.0 turbo benzina mild hybrid
Trasmissione 6 marce manuale
Trazione Anteriore
Potenza 100 CV
Accelerazione 0-100 km/h 10,4 secondi
Velocità Massima 188 km/h
Consumi 4.4 litri/100 km combinato NEDC
Emissioni 100 g/km CO2 combinato NEDC