Arriva sia in versione full hybrid che plug-in hybrid ed è già ordinabile. Le consegne iniziano in primavera

La Link&Co 01 è il primo modello del brand svedese del gruppo cinese Geely ad essere venduto in Italia. Si tratta di un SUV ibrido (full e plug-in) che, al momento, può essere acquistato o noleggiato solamente online attraverso il sito ufficiale della Casa.

La 01 è già ordinabile e le prime consegne sono previste per la primavera di quest'anno. Purtroppo, causa Coronavirus, non abbiamo avuto ancora modo di provarla, ma abbiamo colto al volo l'occasione di partecipare ad un test drive virtuale per qualche chilometro "da remoto" sulle strade svedesi di Gotemborg.

Un test fuori dal comune

Cinque telecamere per avere una panoramica completa dell'auto, compreso una esterna su una macchina d'appoggio che ci ha seguito per tutta la durata della chiacchierata. Non ci soffermiamo sul design esterno e degli interni che, tra l'altro, sono molto personali considerando che la "base" di partenza della 01 è la Volvo XC40, perché ne abbiamo già parlato in altri articoli dedicati alla Lynk&Co 01.

Lynk & Co 01, la versione europea

Purtroppo, anche le impressioni di guida non bastano per sviluppare un resoconto del test non avendo potuto percepire fisicamente ciò che trasmette e come si comporta la macchina, per cui vediamo qui sotto come si articolerà la strategia della Casa sul mercato europeo e cosa rappresenta questo modello attraverso le parole del collaudatore inglese - svedese di adozione - David Green.

Considerando il segmento molto ampio e variegato dei C-SUV, perché dovrei comprare una Lynk&Co?

Bhe, per tante ragioni. Innanzitutto per il design, diverso da qualsiasi altro modello sul mercato e innovativo nelle linee da tutti i punti di vista. E anche dentro c'è un bel mix di materiali pregiati e gli assemblaggi sono molto curati. A livello di motorizzazioni poi ci sono due diverse offerte (full hybrid e plug-in hybrid) che vanno a coprire gran parte della richiesta attuale e la tecnologia di serie su tutte le 01 è ai vertici della categoria.

Ma, cosa più importante, il prezzo d'acquisto è veramente alla portata e, in più, sono offerte varie formule di sharing e noleggio.

Lynk & Co 01, la versione europea

L'offerta commerciale è molto interessante e la 01 potrebbe rivelarsi una gamechanger e spaccare il mercato...

Esattp, la 01 porta su strada gran parte della tecnologia che, negli ultimi anni, è stata sviluppata da Volvo prima e da Polestar poi, per cui anche l'esperienza di guida è di altissimo livello. Ma quello che differenzia Lynk&Co da tutta la concorrenza è la customer experience, l'esperienza d'acquisto e il servizio clienti: vi piace la macchina e volete ordinarla? È facile, bastano pochi click e dopo due, tre, quattro giorni arriva te la portano sotto casa.

La piattaforma infatti è la stessa della Volvo XC40. Quali sono state le modifiche a livello di sospensioni e meccanica rispetto alla Volvo?

La base è la stessa, le sospensioni sono state leggermente riviste per adattarsi al peso in gioco. Guarda (indicando la strada davanti a noi), queste strade di Gotemborg sono tutt'altro che perfette ma ti assicuro che il comfort è di altissimo livello, non ci sono vibrazioni o scricchiolii e l'assorbimento è notevole.

Quella che sto guidando è la PHEV, l'ibrida plug-in: il motore termico di base è lo stesso della XC40 mentre il powertrain elettrico è una novità. Tra l'altro è molto efficiente e ha un'ottima autonomia: siamo partiti con il 100% della batteria e, adesso dopo 10 minuti di strade cittadine, rimangono ancora 70 km di autonomia.

Lynk & Co 01, la versione europea

Considerando il mercato europeo, quali sono in previsione i volumi di vendita che vi aspettate? Puntate più sull'acquisto, sul noleggio o sullo sharing?

I volumi di vendita ci interessano relativamente. Vogliamo cambiare la mobilità puntando molto su quella cittadina, la cosiddetta urban mobility, e sullo sharing. Ogni auto, nel suo ciclo di vita, passa il 90% del tempo ferma in garage o per strada, perché quindi comprarla quando la si può noleggiare o anche solo condividere? Ne guadagna l'ambiente.

Per quanto riguarda i numeri, non sono informato adesso dei numeri precisi ma so che dall'Italia sono arrivati tantissimi preordini. Siamo molto contenti di come sta andando avanti la campagna di lancio.

Se volessi acquistare una Lynk&Co 01, cosa dovrei fare? Ci sono solo concessionarie virtuali o anche fisiche?

Almeno in questa fase iniziale, tutto si svolgerà online attraverso il sito della Casa. Ma non è che si compra l'auto a scatola chiusa: se è stata preordinata, entro la primavera di quest'anno inizieranno i test drive fisici per la possibilità ai potenziali clienti di confermare il proprio ordine o disdirlo.

In futuro apriremo delle concessionarie vere e proprie anche se, per il momento, ci saranno quelli che noi chiamiamo Clubs, luoghi che sostituiranno i classici showroom nelle principali città europee. Al momento ce ne sono solo due, uno ad Amsterdam, in Olanda, e l'altro a Gotemborg, in Svezia.

Lynk & Co 01, la versione europea

Ho visto dal sito che è possibile ordinare la 01 con motorizzazione ibrida full o ibrida plug-in. In futuro arriverà anche una versione elettrica?

Sì, in futuro vedremo una 01 anche completamente elettrica. Ma non si sa ancora quando dato che l'infrastruttura non è pronta su gran parte del territorio europeo.

La 01 è il primo modello di una gamma che, nei prossimi anni, diventerà più ampia. Cosa vedremo in futuro, un SUV più grande oppure una più piccola sedan?

Se parliamo del mercato europeo, un SUV più grande non è per ora nei nostri piani. Lo escluderei. Chissà se una più piccola... ma non quest'anno.

Fotogallery: Lynk & Co 01, la versione europea