Con l’aggiornamento di metà carriera il SUV compatto francese introduce un nuovo look e una dotazione più moderna

Un po’ SUV, un po’ monovolume, in quattro anni di onorata carriera la Citroën C3 Aircross è riuscita a conquistare una posizione di tutto rispetto nelle preferenze degli automobilisti italiani.

Il suo segreto? Proprio la sua capacità di unire il look e le proporzioni di un SUV - oggi tanto di moda - con la praticità di un piccolo monovolume. Il tutto in un corpo vettura dalle dimensioni compatte. Oggi questo SUV di segmento B di Citroën si rinnova, puntando soprattutto su un look più moderno e su un sistema di infotainment mantenuto al passo con i tempi. Ecco com'è andata la prova.

Clicca per leggere:

Esterni | Interni | Guida | Curiosità | Prezzi

Esterni

Lo stile della Citroën C3 Aircross è stato profondamente rivisto soprattutto nella parte anteriore. Arrivano nuovi disegni per i cerchi in lega da 16 e 17 pollici e spariscono gli Airbump dalle fiancate, ma è nel frontale che si è concentrato maggiormente il lavoro dei designer francesi. Ora a dominare la scena è il Double Chevron cromato che si estende a tutta larghezza, unendosi alle estremità ai gruppi ottici disposti su due livelli.

Citroen C3 Aircross

Come per la serie precedente, quelli più in alto sono a Led e hanno funzione di luce diurna, mentre quelli più in basso sono ora molto più sottili e sono anch’essi essere dotati della moderna tecnologia Led.

Le nuove dimensioni dei fanali hanno lasciato maggiore spazio alla calandra, sviluppata al centro del paraurti. Oltre ad essere più grande rispetto al passato, è anche impreziosita dalla presenza di sottili listelli verticali che fanno sembrare la C3 Aircross più grande di quello che è. Le dimensioni, del resto, non sono cambiate: la lunghezza resta di 4,16 metri, la larghezza di 1,76 metri e l’altezza di 1,63 metri. Ma è la misura del passo quella che colpisce di più: 2,60 metri.

Interni

Si tratta di un interasse molto generoso, che assicura un’ottima volumetria interna per passeggeri e bagagli. Anche chi trova posto sulla panca posteriore gode di centimetri in abbondanza per testa e gambe. Merito anche della seduta scorrevole di 15 centimetri, che permette inoltre di variare la capacità del vano di carico, che in configurazione standard va così da un minimo di 410 a 520 litri, arrivando fino a 1.289 litri abbattendo gli schienali posteriori.

All’interno dell’abitacolo, la plancia è stata in parte rivista e sfoggia ora inserti in materiali più ricercati e piacevoli al tatto. Il vero protagonista negli interni è però il rinnovato sistema di infotainment gestibile attraverso un più grande schermo touch con una diagonale di 9 pollici. A voler essere puntigliosi, l'avremmo preferito in una posizione più alta per non distogliere eccessivamente gli occhi dalla strada.

Detto questo, il sistema funziona bene: è fluido, semplice da utilizzare e con una grafica sempre chiara e ben leggibile. Non manca poi la compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto, anche se non ancora in modalità wireless, ma  "via cavo". Sulla plancia, poi, sono presenti una presa USB e la piastra per la ricarica ad induzione per gli smartphone.

Citroen C3 Aircross restyling (2021)

Guida

La gamma motori della rinnovata Citroën C3 Aircross continua ad essere articolata su due unità, una benzina e una Diesel, entrambe declinate in due livelli di potenza. Per quanto riguarda il benzina, si tratta del 1.2 PureTech da 110 o 130 CV, mentre per chi predilige il gasolio c’è il 1.5 BlueHDi da 110 o 120 CV. In entrambi i casi, le varianti più potenti sono abbinate al cambio automatico EAT6.

Noi ci siamo messi al volante della variante a benzina da 130 CV in allestimento Shine Pack lungo un percorso di poco meno di 70 km, che ha alternato tratti a scorrimento veloce ad altri di tipo urbano. La rinnovata C3 Aircross si è comportata bene in tutte le situazioni. Nonostante il frazionamento dispari, le vibrazioni del tre cilindri risultano sempre piuttosto contenute, a tutto vantaggio del comfort acustico, al quale contribuisce anche il buon livello di insonorizzazione.

A proposito del 1.2, la spinta è decisa fin dai bassi regimi, ma è solo oltre i 3.500 giri che l’unità da veramente il meglio di sé. Il cambio automatico EAT6 è un valido compagno di viaggio: il suo funzionamento è fluido e i passaggi di marcia avvengono in maniera puntuale e quasi impercettibile. Tuttavia, se si forza un po’ l’andatura questo mostra il fianco a qualche incertezza soprattutto quando si “chiede motore” in uscita curva.

Meglio quindi adottare uno stile di guida più rilassato e godersi il viaggio avvolti dai nuovi sedili Advanced Comfort. Quanto ai consumi, nel corso del nostro test la nuova C3 Aircross si è attestata su una media circa 16 km/litro, piuttosto in linea con il dato dichiarato dalla Casa.

Citroen C3 Aircross, la nostra prova sulla neve

Curiosità

Nonostante l’aspetto da SUV, la Citroën C3 Aircross è disponibile unicamente con la trazione anteriore. Tuttavia, non disdegna comunque qualche “scappatella” lontano dall’asfalto e, per farlo, punta sulla presenza del Grip Control.

Si tratta di un sistema di controllo della trazione evoluto, che permette di scegliere fra 5 diverse modalità di guida per adattare la risposta del controllo di trazione, appunto, per avere sempre la massima motricità anche su fondi a scarsa aderenza. Il sistema, inoltre, è abbinato di serie all’Hill Assist Descent, che mantiene costante la velocità del veicolo anche sulle discese più impervie.

Prezzi

I prezzi della nuova Citroën C3 Aircross partono da 19.800 euro per la 1.2 benzina da 110 CV in allestimento Live e arrivano fino a 26.550 euro per la variante più potente nell'allestimento top di gamma Shine Pack. Per chi predilige i propulsori a gasolio, il 1.5 BlueHDi meno potente viene proposto ad un prezzo di attacco di 22.300 euro in allestimento Feel, mentre il 120 CV top di gamma (Shine Pack) costa 27.550 euro.

Fotogallery: Citroen C3 Aircross restyling (2021)

Citroen C3 AirCross

Lunghezza 4.160 mm
Larghezza 1.756 mm
Altezza 1.637 mm
Peso 1.280 kg
Trazione Anteriore
Motore 1.2 PureTech
Potenza 130 CV
Coppia Massima 230 Nm
Prezzo base da 19.800 euro