BMW Serie 2 restyling, tante novità per gli occhi attenti [VIDEO]

E’ raro che la BMW aggiorni profondamente un suo modello quando compie i 3 o 4 anni di anzianità. Non a caso l’azienda bavarese parla di Life Cycle Impulse (LCI) anziché di restyling, ovvero una "scossa" nel ciclo di vita dell’auto per rinfrescarne la carrozzeria e rinnovare alcuni particolari dell’interno: le modifiche sono in genere molto lievi e non stravolgono l’aspetto di un modello, ma servono per mantenerlo al passo con la concorrenza più recente. Lo stesso è avvenuto nel caso delle Serie 2 Coupé e Cabrio, in vendita da luglio 2017 con novità appena visibili alla carrozzeria e nell’abitacolo. Le due sportive sono in vendita dal 2014 e quest’anno ricevono le migliorie che dovranno portarle fino al 2020.


Com’è


Le novità introdotte nel 2017 per la coupé e la cabrio bavaresi vanno rintracciate con il lanternino, tanto sono marginali e concentrate nei dettagli: i fari anteriori a led entrano nell’equipaggiamento di serie per tutti gli allestimenti, in opzione si possono ordinare quelli adattivi (il fascio luminoso segue la strada) e le luci diurne hanno la forma di un esagono. Gli stilisti hanno modificato inoltre le prese d’aria sul fascione anteriore, la tradizionale mascherina a doppio rene e alcuni dettagli a livello di personalizzazione, come le ruote (fino a 18 pollici) ed i colori: sono nuovi i Mediterrranean Blue, Seaside Blue e Sunset Orange. Le ...