Mercedes-AMG E43 4Matic, cattiva ma non troppo [VIDEO]

Per chi non lo sapesse, Mercedes-AMG è la via di mezzo tra le Mercedes normali e le AMG più estreme: il giusto compromesso per chi vuole divertirsi, ma reputa un filo eccessive le svariate centinaia di CV del V8. Detto questo, si potrebbe facilmente pensare che si tratta di un “vorrei ma non posso”. Sbagliato: i numeri non mancano, le prestazioni nemmeno e l’immagine non esasperata potrebbe essere preferita, da molti, a quella delle AMG al 100%.

Com’è

Dal mio punto di vista, una Classe E, anche sportiva, non dovrebbe andare più in là di così. E’ questo secondo me il grado di “tuning” estetico oltre il quale non è il caso di spingersi, perché si tratta sempre e comunque di una Classe E. Non è questo il modello, in altre parole, per darci dentro con trame a nido d’ape, passaruota bombati e tutto il “corredo” in stile AMG GT. Anche perché di elementi specifici non è che ne manchino: i cerchi per esempio sono da 19” e verniciati di nero, le prese d’aria anteriori sono maggiorate rispetto a quelle della turbodiesel e l’assetto è ribassato. Di fatto, dunque, la E 43 rischia di mettere “fuori gioco” la E63 per una questione di immagine, a prescindere dalle prestazioni. Sì perché il V8 4.0 biturbo, con tutto il calore che sprigiona, necessita di sfoghi e aperture sulla carrozzeria che appesantisco...