Audi Q7, meno kg e più tecnologia [VIDEO]

In Italia ne vedremo poche, di Audi Q7. Spero di sbagliarmi, perché ciò significherebbe che l'economia del nostro Paese avrebbe ripreso a galoppare, ma stando così le cose è ben difficile che la nuova SUV dei Quattro Anelli possa ripetere l'exploit del 2006-2007-2008, quando fu consegnata, rispettivamente, a 4.361 - 5.429 - 3.221 clienti. Son passati pochi anni, eppure sembrano trascorse ere geologiche, automobilisticamente parlando: dal 2012 al 2014 c'è stato un vero e proprio tracollo per la Q7 (280, 235 e 209 unità vendute, nell'ordine) e per tutte le auto paragonabili per prezzo e cilindrata. Le cause? Due, fondamentalmente: la crisi economica dalla quale non ci siamo ancora ripresi e la caccia portata avanti dal Governo Monti verso gli evasori fiscali. Fattori pesanti, ai quali si è aggiunto l'inevitabile invecchiamento della vettura. Visto che però il mercato dell'Audi è il mondo, ecco l'erede della Q7, le cui "terre promesse" si chiamano Cina e USA. Un prodotto riprogettato, che pesa fino a 325 kg in meno del vecchio modello (il numero varia in base a motorizzazioni e allestimenti), ma soprattutto carico di tecnologie di ogni tipo. Nella speranza che anche in Italia si possa fare meglio.


Più squadrata e leggermente più compatta


Anche se 4 cm più corta del vecchio modello, la Q7 resta una SUV king size, con i suoi oltre 5 metri di lunghezza, 1,97 di larghezza e 1,74 di altezza. Una stazza ...